20.1 C
Rome
sabato 5 Giugno 2021
SportHellas Verona-Inter 1-2, il Pagellone di Lobanovsky

Hellas Verona-Inter 1-2, il Pagellone di Lobanovsky

I nerazzurri vittoriosi al Bentegodi con le reti di Lautaro e Skriniar nella ripresa. Settima vittoria consecutiva per la squadra di Conte. Hakimi giganteggia sulla fascia. Verona-Inter 1-2, il Pagellone del colonnello Lobanovsky.

Il colonnello Valerij Lobanovs'ky
Il colonnello Valerij Lobanovs’ky

 

Verona-Inter 1-2, il Pagellone

 

Verona-Inter 1-2 (Martinez 52′, Ilic 63’, Skriniar 69′)

 

Silvestri 6.5 nel primo tempo si fa trovare pronto su Martinez. Nel secondo deve capitolare due volte ma non ha colpe.

Dawidowicz 6 un giallo e poco altro. Saluta, si veste da renna e ci vediamo l’anno prossimo.

Magnani 7 bella sfida con Lukaku. Ci mette grinta e centimetri e riesce a limitare il gigante belga.

Ceccherini 6.5 finisce la partita in riserva. Corre e non si risparmia finché le forze glielo consentono.

Faraoni 6.5 dal suo piede l’assist che Handanovic trasforma in goal.

Tameze 5.5 tutti palloni passano da lui. Si perde Skriniar sul secondo vantaggio interista.

Veloso 5.5 la velocità non è nelle sue corde e la sua partita non è esente da errori.

Dimarco 5 quando Hakimi mette il turbo non lo vede più.

Colley 5 sembra l’amichetto che chiami per fare numero. E non gli passi mai la palla.

Zaccagni 6.5 è il nuovo gioiellino di casa Juric. Elegante, dinamico ed un tacco per palati fini. Va in debito di ossigeno.

Salcedo 5 inventato come centravanti non riesce mai ad entrare in area. Esce acciaccato.

Lovato dal 31′ 5 si perde Martinez che la sblocca. Esce per infortunio.

Ilic dal 46′ 7 anche lui adattato come punta segna un goal approfittando dell’amnesia collettiva nell’area interista

Ruegg dal 53′ 5 confuso e sbatte contro Bastoni.

Lazovic dal 53′ 5 anche lui vittima del ciclone Hakimi.

Gunter dal 59′ 6 regge meglio un Martinez stanco.

Juric 6

Fa quello che può. Senza attacco ed un paio di cambi costretti dagli infortuni. Ha rischiato di non perderla.

Verona-Inter 1-2, il Pagellone

Internazionale

Handanovic 4.5 nel secondo tempo diventa l’attaccante più pericoloso del Verona. L’errore sul pareggio di Ilic è incommentabile.

Skriniar 6 partecipa al disastro sul pareggio scaligero ma segna un goal pesantissimo che vale i 3 punti.

De Vrij 6.5 partita tranquilla contro un attacco senza attacco. Non è complice sul pareggio gialloblu.

Bastoni 6 partita tranquilla. Rimane concentrato.

Hakimi 7 nel primo tempo non pervenuto. Nel secondo è spettacolo assoluto. Non riescono a fermarlo.

Brozovic 6.5 da i tempi di gioco e serve il pallone del 2-1.

Barella 6.5 solita partita generosa meno efficace in fase di attacco.

Young 5 Faraoni fa quello che vuole sulla sua fascia. Soffre molto gli attacchi veronesi.

Perisic 5 cerca la posizione migliore, ma non la trova. O meglio capisce subito, da giocatore intelligente, che fa sc…ehm, diciamo che non la prende mai in qualsiasi posizione del campo. Un todocampista ad minchiam.

Martinez 7 segna un gran goal che sblocca lui ed il risultato. Di lui non frega niente a nessuno del risultato si.

Lukaku 6.5 marcato a uomo da Magnani sfodera la solita partita generosa. Riesce anche ad essere pericoloso. Gli manca solo il goal. Alla prossima non mancherà.

Vidal dal 71′ 6 ci mette grinta. Non bello ma prezioso.

Gagliardini dall’87’ s.v.

Conte 7

Il calcio champagne è altro ma sono 7 vittorie consecutive. Cerca soluzioni nuove che non sono il massimo esteticamente ma sono funzionali e pratiche. Non può nascondersi. Puntare e vincere lo scudetto è il minimo sindacale.


Verona-Inter 1-2, il Pagellone

Juventus – Fiorentina 0-3, il Pagellone

 

[wp_ad_camp_3]

 

[wp_ad_camp_5]


Enrico Zerbo
Ligure, ama i gatti, la buona cucina e le belle donne. L'ordine di classifica è a caso. Come molte cose della vita. Antifascista ed incensurato.

Ti potrebbe anche interessare

1 COMMENT

Comments are closed.

Ultimi articoli