19.7 C
Rome
lunedì 10 Maggio 2021
SportCalcioGli emiliani salutano la serie A: Torino-Parma 1-0, il Pagellone

Gli emiliani salutano la serie A: Torino-Parma 1-0, il Pagellone

Nel posticipo della 34esima giornata di Serie A i granata conquistano tre punti pesantissimi grazie alla rete di Vojvoda. L’esterno granata segna il gol decisivo al 18’ del secondo tempo  e ora la squadra di Nicola, con una gara in meno, è a +4 sul Benevento terzultimo. Gli emiliani invece sono matematicamente retrocessi. Torino-Parma 1-0, il Pagellone.

Gli emiliani salutano la serie A: Torino-Parma 1-0, il Pagellone

Torino-Parma 1-0, il Pagellone

Torino-Parma 1-0 ( Vojvoda 63′)

 

Sirigu 6 l’unico brivido è nel primo tempo sul colpo di testa di Cornelius. Per il resto avrebbe potuto parare in remoto.

Izzo 6 meglio nella ripresa. È più sciolto, chiude tutti i varchi e cerca fortuna dalle parti di Sepe.

N’Koulou 6.5 duella con Cornelius che ha la meglio solo una volta nel primo tempo. Tiene a bada L’attaccante svedese con personalità.

Bremer 6.5 concede poco agli avversari. Veloce, attento, concentrato. Entra subito in partita al contrario di qualche suo compagno.

Vojvoda 7 per il goal pesantissimo che regala tre punti d’oro. Meglio quando deve attaccare. Soffre un poco il dinamismo di Pezzella, non proprio un fulmine di guerra. Il ragazzo ha comunque ampi margini di miglioramento.

Rincon 6.5 corre tanto recupera tanti palloni. Pecca un po’ in qualità. Ma va bene così.

Baselli 5.5 lui invece la qualità dovrebbe darla. Condizione precaria e fantasia da grigio burocrate sovietico in trasferta punitiva in Kamchatka.

Lukic 5.5 dovrebbe cambiare la marcia al Torino. Sembra una Duna ingolfata.

Ansaldi 7.5 nel primo tempo colpisce una traversa. Tra i giocatori avversari sembra Alberto Tomba ai bei tempi. Punta l’uomo lo salta e butta palloni in mezzo. Incarna lo spirito giusto. Andrebbe clonato.

Sanabria 5.5 l’impegno non manca ma non è mai pericoloso.

Belotti 6.5 lotta come un leone. Generoso, corre su tutto il fronte di attacco. Un goal annullato per fuorigioco ed un palo colpito. La realtà è che viene servito poco e male. Se corre come un indemoniato è poca lucido sotto porta.

Zaza dall’82’ s.v. doveva entrare prima.

Linetty dall’82’ s.v. pure lui.

Nicola 6.5

Doveva vincere e l’ha fatto. Tre punti che avvicinano la squadra all’obiettivo salvezza. La qualità del gioco non è eccezionale ma non è tempo di pensare all’estetica. Sarebbe bello vederlo lavorare da inizio stagione con una squadra sua.

Gli emiliani salutano la serie A: Torino-Parma 1-0, il Pagellone

Parma

Sepe 5.5 ha più incertezze lui che un virologo a caso. Anche sulla rete del Toro non sa cosa fare. Non fa nulla e prende goal.

Laurini 5 per tutta la partita si fa bullizzare da Ansaldi che lo salta manco fosse un nano da giardino.

Alves 5.5 torna titolare dalla scomparsa dei dinosauri. Di testa le prende tutte, sulla rete del Toro è reattivo come un pensionato del Catasto.

Dierckx 6 si piazza su Belotti, prende un giallo, e contiene i danni. Almeno dalla sua ha l’età.

Pezzella 5.5 vince i duelli con Vojvoda. Tutti tranne quello più importante. Sulla rete Granata se lo perde ed il Parma affonda.

Hernani 5 si fa vedere poco in attacco preoccupato di contenere Lulic e Baselli. Insomma non ha capito niente.

Brugman 6 partita ordinata ed attenta. Rompe le trame degli avversari che non trovano sviluppi nella manovra. Esce per infortunio.

Grassi 6 recupera diversi palloni. Cala nella ripresa e viene sostituito.

Kucka 5 lottare lotta ma non riesce a servire palloni decenti ai compagni. Ha staccato la spina da tempo.

Cornelius 5 storicamente segna solo al Genoa. L’avversario è il Torino per cui si guarda bene da fargli goal.

Gervinho 4 in queste condizioni poteva stare a Parma a fare non si sa cosa. Inesistente. Talmente nullo che è difficile anche giudicarlo.

Kurtic dal 32′ 5,5 è più lento del DDL Zan. Il che è tutto dire.

Gagliolo dal 46′ 6 controlla bene Sanabria e ne esce una partita onesta.

Busi dal 75′ s.v. non è lo scrittore bresciano.

Brunetta dal 75′ s.v. non è il Ministro forzaitaliota. È più alto.

Pellè dall’84’ s.v.

D’Aversa 5

Dopo 3 anni il Parma retrocede. La squadra più rimontata d’Europa lascia la massima serie con 3 vittorie, fino ad oggi, al suo attivo. Se ne vinci solo 3 è probabile che retrocedi. Se schiera giocatori più immobili di una statua di cera è certo che retrocedi. Dimenticavamo la ciliegina sulla torta. Iniziare il campionato con Liverani in panchina.

Serie A 34° Turno

 

 

[themoneytizer id=”68124-28″]



[themoneytizer id="68124-16"]
Enrico Zerbo
Enrico Zerbo
Ligure, ama i gatti, la buona cucina e le belle donne. L'ordine di classifica è a caso. Come molte cose della vita. Antifascista ed incensurato.

Ti potrebbe anche interessare

Ultimi articoli