14.4 C
Rome
lunedì 24 Gennaio 2022
SportCalcioSaponara regala un punto d'oro: H.Verona-Spezia 1-1, il Pagellone

Saponara regala un punto d’oro: H.Verona-Spezia 1-1, il Pagellone

Un pareggio preziosissimo firmato Saponara. Veneti avanti con Salcedo a inizio ripresa, ma la squadra di Italiano fa 1-1 nel finale grazie all’attaccante appena entrato: H.Verona-Spezia 1-1.

Saponara regala un punto d'oro: H.Verona-Spezia 1-1, il Pagellone

H.Verona-Spezia 1-1, il Pagellone

H.Verona-Spezia 1-1 (Salcedo 46′, Saponara 86′)

 

Silvestri 5 praticamente inoperoso ma sulla rete di Saponara non chiude bene e la palla gli passa sotto le gambe.

Dawidowicz 6 controlla bene la zona di competenza. Copre bene su Nzola l’unica volta che riesce a tirare.

Magnani 7 si piazza su Nzola e lo cancella dal campo. Marcatura fisica, asfissiante. Concentrato fino alla fine esce dal campo stremato.

Dimarco 6.5 bravo anche nella difesa a tre copre bene e non disdegna di proporsi in avanti. Scheggia la traversa su calcio piazzato.

Faraoni 6 bene in difesa. Poco propositivo in attacco.

Sturaro 5 sempre fuori posizione ed impreciso. Viene sistematicamente saltato da Maggiore che, a fine primo tempo, lo costringe ad un fallo da ammonizione. Viene sostituito nell’intervallo.

Barak 6 da equilibrio al centrocampo. Sa fare tutto sia in fase di possesso e non possesso. Elemento prezioso per la squadra di Juric.

Lazovic 7 devastante sulla sua fascia. Offre palloni in mezzo che creano pericoli costanti per la difesa spezzina. Sua la palla per la rete di Salcedo.

Salcedo 7 colpisce un palo a fine primo tempo. Ad inizio ripresa stacca di testa ed insacca per il vantaggio gialloblu. Ottimo impatto per il canterano interista.

Zaccagni 6 tanto impegno ma deve trovare la condizione. Francamente l’abbiamo visto meglio in altre occasioni.

Lasagna 6.5 partita dinamica e segna pure due goal che gli vengono annullati. Peccato perché dimostra una freddezza sotto porta che non si vedeva da tempo.

Tameze dal 46′ 6 niente di particolare.

Bessa dal 60′ 6 si segnala solo per un tiro che avrebbe parato chiunque.

Kalinic dal 60′ 5 praticamente un ex calciatore.

Ilic dal 65’ 5 prestazione orribile. Svirgola un pallone a centrocampo e rischia di mandare in goal 3 spezzini. Legge male la marcatura su Saponara che segna il goal del pareggio.

Gunter dal 77′ s.v.

Juric 6

La sua squadra raccoglie meno di quello che semina e non solo oggi. Il minimo errore viene pagato a caro prezzo Resta comunque un ottimo campionato e non è cosa da poco.

Saponara regala un punto d'oro: H.Verona-Spezia 1-1, il Pagellone

Spezia

Provedel 7 viene impegnato da Lasagna dopo 18″ e si fa trovare pronto. Respinge gli attacchi scaligeri, prima su Salcedo e poi su Dimarco tocca quel che basta per fargli spizzicare la traversa. Incolpevole sulla rete scaligera.

Vignali 4.5 va in bambola sulle incursioni di Lazovic e Zaccagni. Dalla sua fascia il cross vincente per la rete del vantaggio scaligero.

Ismajli 5 Lasagna, finché rimane in campo, lo mette in difficoltà. Cerca di cavarsela come può, anche spazzando lontano il pallone come in Football jurassico ma efficace.

Chabot 5.5 anche lui in difficoltà su Salcedo che è spesso pericolo se gli lasci un po’ di spazio. Prende un giallo per fermare Lasagna lanciato a rete.

Marchizza 5 sulla rete di Salcedo si perde la marcatura. Spinge poco e crossa ancora meno. Impalpabile.

Estevez 6 si sveglia a 20 minuti della fine. Il suo un crescendo che raggiunge la massima potenza nell’azione che porta al pareggio di Saponara.

Ricci 5 in ombra non riesce a costruire trame interessanti. Anzi non costruisce proprio un bel niente. Viene messo in mezzo dalla dinamicità del centrocampo scaligero.

Maggiore 6.5 vince il duello con Sturaro, niente di memorabile, regala inserimenti interessanti e recupera diversi palloni. Il problema è che non lo segue nessuno.

Verde 6 nel primo tempo, con un tiro da fuori a giro, è l’unico che tenta di violare la porta veronese. È il più pericoloso del tridente di attacco senza praticamente mai tirare in porta.

Nzola 4 la cosa migliore che ha fatto è il fallo di mano che gli costerà la squalifica contro il Napoli. Almeno Italiano non sarà costretto a metterlo in campo.

Gyasi 5 corre tanto. A vuoto e senza logica ma almeno bagna la maglietta. Davanti non segnerebbe manco a porta vuota.

Agudelo dal 66′ 7 tanta lotta e l’invenzione che smarca Saponara per il goal del pareggio.

Leo Sena dal 66’ 6 non fa peggio di altri.

Saponara dall’83’ 7 ben servito da Estevez entra in area e fulmina di destro Silvestri. One shot one kill.

Acampora dall’83’ s.v. una punizione calciata nell’alto dei cieli.

Italiano 6.5

Soffre molto il Verona e il suo Spezia non riesce a giocare. Indovina I cambi che portano a casa un punto d’oro.

 

Serie A anticipi 34° Turno

[themoneytizer id=”68124-28″]


Actarus
Alleva cavalli, guida astronavi, combatte per l'umanità, appassionato di sport e malato di calcio.

Ti potrebbe anche interessare

Ultimi articoli