7.3 C
Rome
mercoledì 1 Dicembre 2021
SportCalcioVinicius incanta: Real Madrid-Liverpool 3-1, il Pagellone

Vinicius incanta: Real Madrid-Liverpool 3-1, il Pagellone

L’aria di Champions fa bene al Real e a Zidane che non sbaglia un colpo fuori dai confini iberici: Vinicius e Asensio stendono i Reds nell’andata dei quarti. A Klopp non basta Salah. Real Madrid-Liverpool 3-1, il Pagellone del colonnello Lobanovsky.

Il colonnello Valerij Lobanovs'ky
Il colonnello Valerij Lobanovs’ky

Real Madrid-Liverpool 3-1, il Pagellone

Real Madrid-Liverpool 3-1 (Vinicius 27′ e 65′, Asencio 36′, Salah 51′)

 

Courtois 6 nel primo tempo mai impegnato. Sulla rete di Salah non ha colpe e quando viene chiamato in causa risponde presente.

Lucas Vazquez 6 fa tutto bene, cross, corsa, intensità. Si addormentata sulla rete del Liverpool tenendo in gioco Salah.

Nacho 7 guida la difesa coprendo con puntualità dove serve. Un gregario che non sbaglia mai la gara.

Militao 7 concentrato ed attento. Non fa rimpiangere i titolati assenti e spegne ogni velleità offensiva degli inglesi.

Mendy 7 fa sembrare Alexander-Arnold un Calabria in salsa british. Spinge per tutta la partita ed affonda le lame nella difesa dei reds.

Modric 6.5 inizio partita timido con giocate elementari non degne della sua fama. Cresce con il passare dei minuti e si fa più intraprendente. Suo l’assist per il 3-1 blancos.

Casemiro 7 non avrà i piedi educati tipici dei brasiliani ma ha acume tattico e legge con intelligenza le giocate nelle due fasi. Indispensabile.

Kroos 7.5 due lanci al bacio e due goal blancos. Ha il contagiri e mette il pallone in modo perfetto. È l’uomo in più di Zidane.

Asencio 6.5 il giustiziere della Juventus sfrutta un lancio di Kroos ed un assist di Alexander-Arnold e segna la rete del 2-0. Anche in fase difensiva risponde presente.

Benzema 7 non segna ma fa segnare. Tiene in apprensione i difensori inglesi ed apre spazi ai compagni che possono concludere. Giocatore sottovalutato.

Vinicius 8 spacca la partita. È la sua serata. Con la velocità mette in crisi gli avversari. Il primo goal esalta le due qualità. Nel secondo lo marcano mantenendo la distanza sociale e castiga il Liverpool con un goal da vero attaccante.

Valverde  6 dal 70′ dialoga bene con i compagni a centrocampo.

Rodrygo dall’85’ s.v.

Zidane 7.5

Il suo Real nel primo tempo è esaltante. Nel secondo il Liverpool da qualche segno di vita e segnano un goal che tiene viva la questione qualificazione. In ogni caso è una prova di forza per la Coppa e per il Campionato ancora aperto. Nel fine settimana c’è il Clasico contro i blaugrana.

Vinicius incanta: Real Madrid-Liverpool 3-1, il Pagellone

Liverpool

Alisson 6 prende tre goal ma è il meno responsabile di tutto il reparto arretrato.

Alexander-Arnold 4 sulla prima rete spagnola non stringe su Vinicius. Il raddoppio nasce da un suo passaggio senza senso che manda in goal Asencio. Viene sistematicamente saltato da chiunque attacchi sulla sua fascia. Era uno dei terzini migliori al mondo. Era.

Phillips 4 due dormite su Vinicius e due goal subiti. Non sarà il suo ruolo naturale ma fa due errori elementari che costano cari.

Kabak 5 considerato inspiegabilmente un promettente difensore è sicuramente meno disastroso dei suoi compagni di reparto, ma fa ben poco per tenere la barca a galla. A fine primo tempo quasi lancia Asencio per il possibile 3-0.

Robertson 5.5 impreciso e spesso in difficoltà commette diversi errori in fase di costruzione ed alleggerimento. Un po’ meglio nella ripresa.

Wjnaldum 5 nel primo tempo non si vede. Nel secondo qualcosa di più ma da lui ci si aspetta altro.

Fabinho 5 scarica sempre il pallone all’indietro manco giocasse a rugby. Ma lo fa con eleganza.

Keita 5 prodotto del vivaio Red Bull non riesce ad incidere nel match. In attacco si fa solo notare per un bel dribbling in mezzo a 4 avversari che non porta comunque a nulla. Per il resto encefalogramma piatto. Per la cronaca è costato solo 65 milioni di euro.

Salah 6.5 se il Liverpool ha ancora qualche speranza di passare il turno lo deve a lui. Bravo a rimanere in gioco e segnare il goal che tiene in vita i reds.

Mané 5 lo si nota solo per un giallo preso nel primo tempo.

Diogo Jota 5 sua l’incursione che permette a Salah di segnare il momentaneo 2-1. Per il resto zero assoluto.

Alcantara dal 42′ 5 entra e rischia di mandare in goal il Real. Si cala subito nello spirito della serata.

Firmino dall’81’ s.v.

Shaqiri dall’81’ s.v.

Klopp 5

Questo Liverpool è lontano parente di quello che ha vinto in Europa e dominato in campionato. Troppi giocatori non riescono ad esprimersi come dovrebbero. Le assenze non possono essere un alibi perché gli spagnoli hanno avuto gli stessi problemi. Il goal di Salah tiene in vita gli inglesi ma serve un’altra prestazione. Giocando così l’eliminazione è certa.

 

Champions League 2020\21-Quarti di Finale

  • Manchester City-Borussia Dortmund 2-1
  • Bayern-Psg 2-3
  • Porto-Chelsea 0-2
  • Real-Madrid -Liverpool 3-1

 

Tennis

Si ferma in finale il sogno di Sinner

 

[themoneytizer id=”68124-28″]


Enrico Zerbo
Ligure, ama i gatti, la buona cucina e le belle donne. L'ordine di classifica è a caso. Come molte cose della vita. Antifascista ed incensurato.

Ti potrebbe anche interessare

Ultimi articoli