26 C
Rome
martedì 12 Ottobre 2021
SportLazio-Atalanta, il Pagellone del Colonnello Lobanovsky

Lazio-Atalanta, il Pagellone del Colonnello Lobanovsky

Troppa Dea per la squadra di Inzaghi con un Gomez in versione fenomeno. Si salva Caicedo tra i biancocelesti.Lazio-Atalanta, il Pagellone del Colonnello Lobanovsky con i migliori e i peggiori scesi in campo all’Olimpico.

il colonnello lobanovsky: pagellone della serie a
Il colonnello Valerij Lobanovs’kyj

Lazio-Atalanta, il Pagellone

Lazio vs Atalanta  1-4 (Gosens 10′, Hateboer 32′ Gomez 41′ e 61′, Caicedo 57′)

Lazio

Strakosha 5.5 non può molto sulle reti subite e gli avversari sembravano gli indiani con il Generale Custer ma 4 reti in casa sono tante.

Patric 4.5 gioca come centrale e ne viene fuori una prestazione imbarazzante. Non ci capisce molto di quello che stava accadendo.

Acerbi 6 anche in una sera disastrosa come questa resta il migliore della Lazio. Da solo non può fare nulla se non assistere impotente all’umiliazione subita.

Radu 5 si perde l’avversario sulla rete del raddoppio. Basta è avanza per qualificare la sua prestazione. Nella ripresa leggermente meglio.

Lazzari 4.5 riesce a fare le cose sbagliate nel momento sbagliato. Non ne indovina una. Neanche in serie B giocano così male.

Milinkovic Savic 4 fisicamente tonico come Adinolfi si muove come se facesse una scampagnata a Cisterna di Latina. Sembra il Sergente Garcia di Zorro.

Leiva 5 dura un tempo. Il tempo di prendersi 5.

Luis Alberto 5 felice per il rinnovo regala una prestazione da rescissione del contratto. Conoscendo Lotito l’avrà pensato.

Marusic 5 rispetto a Cagliari sembra il vero Marusic. Era quello di Cagliari che stonava. Viene riportato alla realtà.

Immobile 5 sbaglia le poche occasioni che ha compreso quella che poteva portare al 2-3. Serata da maratona horror.

Caceido 6 ci mette il solito impegno e segna. Sottovalutato.

Lazio-Atalanta, il Pagellone del Colonnello Lobanovsky

Cataldi (dal 49′) 6 non fa danni e non è cosa da poco in serate come questa.

Bastos (dal 58′) 6 anche lui si limita la compitino. Timido.

Escalante (dal 70′) 6 di stima. La partita era praticamente finita.

Akpa Akpro (dal 71′) entra per respirare l’odore della partita. E della sconfitta.

Inzaghi 4.5

come per il fratello una serata da dimenticare. La squadra fisicamente sembra molto provata e tatticamente non combina niente. Non riesce ad accendere la scintilla ai suoi giocatori. Si sta Giampaolizzando.

Lazio-Atalanta, il Pagellone del Colonnello Lobanovsky

Atalanta

Sportiello 6.5 si fa sempre trovare pronto ed è bravissimo su Immobile a chiudere lo specchio della porta.

Toloi 7 di testa le prende tutte lui e di piede anche. Insuperabile.

Palomino 6.5 sempre concentrato a parte sul goal laziale. Diciamo quasi sempre concentrato. Preciso ed attento è una garanzia.

Djimsiti 6 deve controllare Savic. Quindi un palo piantato in mezzo al campo. Riesce a prendere un giallo.

Hateboer 7 segna e fa segnare. Altra prestazione di qualità ma anche di sostanza.

Pasalic 5.5 atleticamente indietro. Comuque fa un lavoro oscuro e poco considerato. In altre occasioni più appariscente.

Freuler 7 prende un giallo stupido ma rincorre gli avversari ovunque. Non si ferma mai. Tipo pila Duracell.

Gosens 7 a sinistra non ha rivali. Potrebbe fondare un altro partito per come lavora bene sulla sinistra. Assit e goal per non farsi mancare nulla.

Malinovskyi 6.5 ci prova spesso con il sinistro. Quando serve lavora di fisico. Insuperabile.

Gomez 8 è in un momento di forma straordinario. Segna e fa segnare gli riesce tutto quello che vuole. Magico.

Lazio-Atalanta, il Pagellone del Colonnello Lobanovsky2

Zapata 6 non è in formissima. Sbatte contro i difensori difende la palla e per lui segnano gli altri.

Romero (dal 46′) 6 entra con il giusto piglio, speriamo bene.

De Roon (dal 56′) 6 non ha particoli problemi

Muriel (dal 82′) s.v.

Lammers (dal 82′) s,v,

Mojica (dal 90′) s.v.

Gasperini 7.5

La sua squadra da un prova di forte maturità. E’ fisicamente in forma e sconfigge nettamente una diretta concorrente. Lui resta simpatico come una cartella di Equitalia.

[wp_ad_camp_2]

 

Lazio-Atalanta, il Pagellone e altre curiosità.

 

[wp_ad_camp_5]


Enrico Zerbo
Ligure, ama i gatti, la buona cucina e le belle donne. L'ordine di classifica è a caso. Come molte cose della vita. Antifascista ed incensurato.

Ti potrebbe anche interessare

Ultimi articoli