12.2 C
Rome
giovedì 20 Gennaio 2022
SportCalcioSenz'affanni: Italia-Irlanda del Nord 2-0, il Pagellone di Lobanovsky

Senz’affanni: Italia-Irlanda del Nord 2-0, il Pagellone di Lobanovsky

Gli azzurri ricominciano dove avevano terminato, ovvero con un’altra vittoria. Primi tre punti nel girone di qualificazione ai prossimi mondiali di calcio nel Qatar, al termine di un match poco brillante contro un avversario rivelatosi modesto. Italia-Irlanda del Nord 2-0, il Pagellone del colonnello Lobanovsky.

Il colonnello Valerij Lobanovs'ky
Il colonnello Valerij Lobanovs’ky

 

Italia-Irlanda del Nord 2-0, il Pagellone

Italia-Irlanda del Nord 2-0 (Berardi 14′, Immobile 40′)

Donnarumma 6.5 nel primo tempo in videochiamata con Raiola per discutere del futuro. Di Raiola. Nel secondo Locatelli perde palla ed è impegnato per ben due volte, in pochi istanti, dagli attaccanti nordirlandesi. Con conseguente lievitazione del suo ingaggio. Ormai quotato in Nasdaq 100.

Florenzi 7 sulla fascia destra sembra Bip Bip. Fa quello che vuole e serve a Berardi il pallone del vantaggio. Forse alla Roma servirebbe. Forse.

Bonucci 6.5 contro uno degli attacchi più scarsi d’Europa riesce a fare una prestazione senza errori e particolari affanni.

Chiellini 6.5 stesso discorso di Bonucci. Contro il nulla se la cava bene.

Emerson 6 spinge poco considerando il livello degli avversari.

Pellegrini 6 impiegato in mezzo non deve forzare più di tanto. Praticamente una sgambata.

Locatelli 5.5 regala una palla velenosa a White. Resuscita una squadra in coma farmacologico.

Verratti 6 partita sotto tono. Dimostra di avere doti non comuni ma rischia anche di perdere palloni sanguinosi.

Berardi 7 in questo periodo è ispirato ed il goal ne è la prova. Praticamente imparabile. Finché dura è un giocatore che inventa e segna. Finché dura.

Immobile 6.5 torna al goal e non è poco. Un siluro sul primo palo che sorprende il portiere. Deve comunque aggiustare la mira. Gli avversari di ieri erano ben poca cosa.

Insigne 6 cerca le sue giocate senza forzare più di tanto. Regala l’assist per il 2-0. Quando arriva al tiro non è preciso.

Barella dal 63′ 6 si piazza in mezzo e fa scorrere i minuti in attesa della fine.

Spinazzola dal 75′ 6 giusto la presenza.

Chiesa dal 75′ 6 da una mano in copertura.

Pessina dall’84’ s.v.

Grifo dall’84’ s.v.

Mancini 6

Partita chiusa nella prima frazione. Nel secondo tempo un atteggiamento inspiegabile che fa sembrare gli avversari una squadra di calcio. Sarebbe bastato davvero poco per rendersi pericolosi. Ha un girone talmente impegnativo che potrebbe guidare la squadra in smart working da casa di Giampaolo.

Senz'affanni: Italia-Irlanda del Nord 2-0, il Pagellone di Lobanovsky

Irlanda del Nord

Peacock Farrell 5.5 se la cava bene in qualche circostanza. Non è strepitoso sul raddoppio azzurro quando si fa sorprendere sul primo palo.

Smith 6.5 sicuramente il migliore dei suoi. Chiude bene su Insigne. Crossa ed impegna Donnarumma. Commovente.

Cathcar 5 non riesce a marcare Immobile che se non segna più di un goal è perché ha la mira di Mister Magoo.

Evans 5 l’impegno c’è ma non sarebbe titolare manco nell’Entella.

Dallas 5 nel primo tempo Florenzi e Berardi lo bulleggiano passando da ogni parte. Nel secondo tempo se la cava meglio perché l’Italia inspiegabilmente si spegne.

Mcnair 6 tenta di schermare gli attacchi avversari coprendo ed aiutando in ogni zona del campo.

Evans 5 tenta blitz nell’area avversaria rimbalzando contro i centrali azzurri.

Davis 5 vagabonda per il campo senza uno scopo nella vita.

Mccann 5 anche lui vittima delle scorribande di Florenzi e Berardi. Un po’ meglio nella ripresa per demerito altrui.

Whyte 5 sbatte contro la retroguardia azzurra. Non sfrutta il regalo di Locatelli e neppure le sponde del suo compagno di reparto.

Magennis 6 non manca l’impegno. Avrà visto la partita con il Benevento ed avrà pensato: “Se ce l’ha fatta Gaich”. Solo che Gaich non predica nel deserto. Infatti le poche volte che riesce a fare sponda non la prende nessuno.

Saville dal 46′ 6 entra e trebbia Florenzi. Pugnace.

Lavery dal 63′ 6 pressa i portatori di palla avversari. Almeno corre.

Thompson dal 78′ s.v.

Lafferty dal 78′ s.v. ha lasciato ricordi indelebili a Palermo e Reggio Calabria. Noi pensavamo si fosse ritirato.

Baraclough 5

Allena una squadra che farebbe fatica nella nostra serie B. Il livello tecnico è imbarazzante e gioca un calcio jurassico. L’impresa sarà non arrivare ultimi.

 

LEGGI ANCHE

 

[themoneytizer id=”68124-28″]

 

 


Enrico Zerbo
Ligure, ama i gatti, la buona cucina e le belle donne. L'ordine di classifica è a caso. Come molte cose della vita. Antifascista ed incensurato.

Ti potrebbe anche interessare

1 COMMENT

Comments are closed.

Ultimi articoli