22.4 C
Rome
venerdì 30 Luglio 2021
SportInter-Torino 4-2, il Pagellone del colonnello Lobanovsky

Inter-Torino 4-2, il Pagellone del colonnello Lobanovsky

Da pazza a neuro Inter: dopo 65 minuti orribili i nerazzurri si svegliano e ribaltano il toro, fin li padrone del campo. Il 4-2 finale è molto dei giocatori e poco della squadra. Inter-Torino, il Pagellone del colonnello Lobanovsky.

il colonnello lobanovsky: pagellone della serie a
Il colonnello Valerij Lobanovs’kyj

Inter-Torino 4-2, il Pagellone

Inter-Torino 4-2  (Zaza 45’+2′, Ansaldi 62′ (r), Sanchez 64′, Lukaku 67′ e 84 (r), Martinez 90′)

 

Handanovic 6 non palesa più la sicurezza di qualche mese fa ma è incolpevole sulle reti granata. Il rigore quasi lo prende con la manona di ritorno.

D’Ambrosio 5.5 l’impegno non manca mai. Si propone in attacco per spingere la squadra ma sono tentativi balbettanti che non producono nulla. In fase difensiva è insicuro come Cotticelli davanti al giornalista di Report.

Ranocchia 5 se la vede con Zaza che sembra posseduto dallo spirito di Van Basten. Sbaglia appoggi in maniera elementare. Sembra il Ranocchia degli anni bui del Governo Mancini II

Bastoni 5 lontano parente del difensore che ha fatto tanto bene con la Nazionale si cala perfettamente nella parte, per non imbarazzare i compagni di reparto fa pena quanto loro.

Hakimi 5 ha l’assist nel sangue. Per il momento li fa solo agli avversari. Sta crescendo.

Barella 6.5 non è il solito Barella ma sputa sangue fino alla fine coprendo ogni ruolo a centrocampo. Non molla mai.

Gagliardini 5 per 1 ora subisce la fisicità degli avversari. Gira a vuoto come una Duna pronta consegna.

Vidal 6 per 1 ora in confusione totale. Non gli riesce nulla, sembra un personaggio di Trainspotting prestato al gioco del calcio. Nell’ultima mezz’ora torna in se e da il contributo alla rimonta.

Young 4 subisce Singo manco fosse Maicon. Fa un fallo ridicolo in area di rigore. Oggi sembrava un ex giocatore. Di Curling.

Sanchez 6.5 partita indecifrabile. Per 1 ora sbaglia qualunque cosa. Dopo lo spirito di Luis Silvio lo abbandona e torna Alexis Sanchez. Segna, sforna assist…boh!

Lukaku 7.5 anche nel caos totale dei primi 60 minuti è il migliore per impegno e pericolosità. Finché c’è lui c’è vita nel pianeta nerazzurro. Oltre al fatto che segna due goal.

La mano di Conte? Da pazza Inter a psycho Inter

Martinez dal 66′ 7 oltre a segnare il goal della sicurezza da la definitiva sveglia alla squadra. Entra con il piglio giusto mandando in crisi gli avversari.

Skriniar dal 66′ 6 da sicurezza al reparto.

De Vrij dal 74′ 6 anche lui da sicurezza al reparto ed anche ai tifosi a casa.

Perisic dal 74′ 6.5 lancia Lukaku per il 4-2.

Nainggolan dall’86’ s.v.

 

[wp_ad_camp_1]

 

Conte 5.5

Schiera la squadra in ottica Champions e viene fuori un disastro cosmico. Ringrazia la sorte ed indovina i cambi, che onestamente non potevano fare peggio. La squadra prende sempre goal, era in balia del nulla e per fortuna è sempre pazza.

La mano di Conte? Da pazza Inter a psycho Inter

Torino

Sirigu 6 prende 4 goal ma è impossibile fargliene una colpa.

Lyanco 5.5 finché non entra Martinez bulleggia in campo, poi comincia a rincorrere.

N’Koulou 5 deve essere amicone di Young e lo imita facendo un fallo altrettanto idiota.

Bremer 5.5 finché Sanchez imita Luis Silvio fa una buona gara poi inizia la vera partita.

Singo 7 conquista il rigore e ridicolizza Young. Ottima prova.

Meité 6.5 partita solida e libera di tacco Zaza per il vantaggio granata. Prova un altro tacco in cui torna in se e ne viene fuori una schifezza.

Rincon 6 partita di impegno ma sembra fuori ruolo. Perde un pallone velenoso su pressing di Vidal.

Linetty 6 deve contenere Barella e tutto sommato ci riesce. Meno brillante che in altre occasioni.

Ansaldi 7 ottima prova. Freddo dal dischetto non esulta al goal. Più nerazzurro di altri ex.

Verdi 6 dovrebbe illuminare il gioco granata. Fa solo a sportellate in mezzo al campo. Esce per infortunio.

Zaza 7 sembra un calciatore, una punta che potrebbe anche segnare. Infatti sfiora il goal e timbra a fine primo tempo. Resta da capire se per merito suo o demerito altrui. Optiamo per la seconda ipotesi.

Inter-Torino, il Pagellone del colonnello Lobanovsky

Bonazzoli dal 42’ 5.5 l’ex interista, figlio della Cantera, partecipa al vantaggio granata e poi sparisce.

Edera dall’86’ s.v.

Millico dal 93′ s.v.

Conti 5

Rischia l’impresa ma passa da eroe a, indovinate cosa… Non riesce a gestire il doppio vantaggio e la squadra subisce l’ennesima rimonta. In totale sintonia con Giampaolo sposa il suo credo tattico. Infatti perde.

 

Inter-Torino 4-2, il Pagellone. La mano di conte? Da pazza Inter a psycho Inter

[wp_ad_camp_3]

[wp_ad_camp_5]

Inter-Torino 4-2, il Pagellone. Juventus-Cagliari 2-0, il Pagellone


Enrico Zerbo
Ligure, ama i gatti, la buona cucina e le belle donne. L'ordine di classifica è a caso. Come molte cose della vita. Antifascista ed incensurato.

Ti potrebbe anche interessare

Ultimi articoli