24.9 C
Rome
martedì 8 Giugno 2021
In EvidenzaLa faccia come il... Salvini: "Mai fatto campagna contro gli immigrati"

La faccia come il… Salvini: “Mai fatto campagna contro gli immigrati”

Salvini dice che non ha mai fatto campagna contro gli immigrati: “Il mio problema non è il colore della pelle ma la legalità”. 

Salvini: “Mai fatto campagna contro gli immigrati”

Io non ho mai fatto una campagna contro gli immigrati, il mio problema non è il colore della pelle, il mio problema è la legalità. Io difendo anche i diritti dei 5 milioni di immigrati regolari dai clandestini che vengono solo a spacciare e a delinquere e con cui non vogliamo avere nulla a che fare in Italia”. Lo ha affermato il segretario della Lega, Matteo Salvini, ospite a In Mezz’ora in più su Raitre.

Ora, va bene che la memoria è altamente sfuggente e funziona selettivamente, ma siamo pur sempre nell’epoca dei social e, specialmente quando hai messo su una “bestia” online che diffonde ossessivamente qualsiasi cosa che ti riguardi, da cosa stai guardando in tv, agli spuntini, ci vuol poco a schiarirsi la memoria…

Per esempio, leggiamo di una sua idea, lanciata nel maggio 2009, di creare una metro solo per i milanesi: “L’idea di riservare posti ai milanesi, da qui a qualche anno, potrebbe diventare una realtà. La mia è l’amara considerazione da parte di un utente dei mezzi pubblici. Non c’è ancora una delibera o una proposta di legge, se qualcuno vorrà proporla lo aiuteremo a farlo”.

Oppure nel comizio a Ponte di Legno del 2016 a Ferragosto, in cui dichiarava: Quando saremo al governo polizia e carabinieri avranno mano libera. La nostra sarà una pulizia etnica controllata e finanziata. La stessa che stanno subendo gli italiani oppressi dai clandestini.

Ma il più delle volte accade che il buon Matteo Salvini approfitti di fatti di cronaca e di attualità per far sentire la sua indignazione, non contro gli immigrati, per carità, ma contro l’illegalità. E sempre con uscite sobrie e pacate. Questi che vedrete di seguito, per esempio, sono tutti post e tweet contro l’illegalità, in cui l’essere immigrati non centra nulla…

L'ossessione del cibo tra Natale e pandemia: è sempre food porn

Salvini e gli immigrati? Tutto un equivoco…

Per esempio quando non ci siamo qualificati ai mondiali con la nazionale guidata da Ventura, di chi era la colpa? Ovvio, dell’illegalità.

E nel pieno del regno del terrore dell’Isis in Medio Oriente, guardate l’analisi raffinata del nostro Matteo, rafforzata dai numeri (dare i numeri letteralmente):

E chi può dimenticare il pensiero affettuoso che riservò il leader della Lega all’allora Presidente della Camera, Laura Boldrini, accusata di essere paladina dei “clandestini”

Era il luglio del 2016 e ad un comizio leghista a Soncino, in provincia di Cremona, Matteo Salvini salì sul palco con una bambola gonfiabile che lui diceva essere Laura Boldrini: una gag dall’ironia tagliente e sottile.

 

Ma il problema, lo ribadiamo, non sono i migranti, ma la legalità, vero? E così, fantasiosamente, riesce a citarli anche in un post sulle unioni civili.

 

E riesce a farlo anche parlando di terremoti!

 

Oppure commentando l’idea del comune di Milano di piantare palme al centro della città.

 

Insomma, non è Salvini ad essere contro gli immigrati, sono loro che sono stranieri!

 

Leggi anche


Ti potrebbe anche interessare

2 COMMENTS

Comments are closed.

Ultimi articoli