14.4 C
Rome
lunedì 24 Gennaio 2022
NewsIl fondatore dell’antivirus McAfee morto in prigione a Barcellona

Il fondatore dell’antivirus McAfee morto in prigione a Barcellona

Il fondatore dell’antivirus  John McAfee è stato trovato morto in una prigione di Barcellona. Era detenuto per presunta evasione fiscale.

McAfee morto in prigione a Barcellona

Il fondatore dell’antivirus John McAfee, 75 anni, è stato trovato morto nella cella di un carcere di Barcellona in cui era detenuto. Le forze dell’ordine stanno indagando sull’accaduto, e tutto fa pensare a un suicidio, come ha riferito il dipartimento di Giustizia.

In giornata il tribunale spagnolo dell’Audiencia nacional aveva dato il via libera all’estradizione negli Stati Uniti.

Stando alle prime informazioni McAfee si sarebbe impiccato in cella e non sono stati trovati indizi di possibili aggressioni.

McAfee era stato arrestato nell’ottobre del 2020 all’aeroporto di Barcellona mentre si stava imbarcando per Istanbul con un passaporto britannico. In precedenza il dipartimento di Giustizia statunitense aveva emesso un mandato d’arresto nei suoi confronti con l’accusa di evasione fiscale e mancata compilazione delle dichiarazioni dei redditi tra il 2016 e il 2018.

L’Internal Revenue Service (IRS), l’agenzia governativa statunitense che riscuote le tasse, aveva anche accusato McAfee di non aver dichiarato 23 milioni di dollari di utili ottenuti tramite la promozione di criptovalute.

Il fondatore dell’antivirus McAfee morto in prigione a Barcellona2

 

Leggi anche


Ti potrebbe anche interessare

Ultimi articoli