Quotidiano on-line ®

25.5 C
Rome
martedì, Luglio 5, 2022

Liste di putiniani, Lucio Caracciolo lapidario: “Questo è il livello del dibattito italiano, siamo fuori dal mondo”

Lucio Caracciolo contro la lista dei cosiddetti putiniani pubblciata dal Corriere: “Non sono spie ma semplicemente persone con opinioni diverse.” Poi svela un problema di Putin.

Lucio Caracciolo: “Liste di putiniani? Siamo fuori dal mondo”

Lucio Caracciolo affronta i temi della guerra in Ucraina durante “Otto e mezzo” nella puntata andata in onda mercoledì 8 giugno. L’inizio è dedicato al caso delle liste di proscrizione pubblicate dal Corriere della Sera grazie a una presunta velina del Copasir.

Il giudizio del direttore di Limes è lapidario: “Non sono spie ma semplicemente persone con opinioni diverse. Siamo scaduti e fuori dal mondo, Putin se ne frega di queste persone…

Caracciolo poi svela un retroscena di cui è venuto a conoscenza. “Siamo a conoscenza di notizie che riguardano da vicino il regime del Cremlino. C’è una parte dell’opinione pubblica russa che non è d’accordo con la guerra in Ucraina. E non è finita qui. C’è una parte dell’elite russa che sta scappando da Mosca”.

Poi entra nel merito della guerra in Ucraina. “Questa guerra rischia di entrare in una fase di stallo – prosegue il direttore di Limes – ma la situazione può degenerare da un momento all’altro. Non dimentichiamo che siamo di fronte a potenze nucleari”. 

 

Leggi anche

Ti potrebbe anche interessare

Seguici sui Social

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Ultimi articoli