19.7 C
Rome
lunedì 10 Maggio 2021
NewsIsraele, strage a evento religioso: almeno 44 morti per la calca

Israele, strage a evento religioso: almeno 44 morti per la calca

Israele, sul Monte Meron strage a evento religioso: 44 morti e 150 feriti. Tra le vittime anche bambini. Netanyahu: “Disastro terribile”.

Strage a evento religioso: Israele sotto shock

Il bilancio provvisorio è di almeno 44 vittime e di 150 feriti a causa di una calca che si è creata durante l’evento religioso di Lag b’Omer al Monte Meron, in Israele. Tra le vittime ci sono anche bambini. Il primo ministro israeliano parla di ”un disastro terribile” riferendosi alle conseguenze di quello che era stato il primo grande evento autorizzato dall’emergenza coronavirus, con la partecipazione di 100mila persone secondo la polizia.

Sono ancora in corso le operazioni per identificare le vittime e l’evacuazione dei fedeli, mentre i media riferiscono che è in corso la ricerca di dispersi. Almeno sei persone sono ricoverate in ospedale in gravi condizioni. Tra i ricoverati anche due bambini.

Israele, strage a evento religioso: almeno 44 morti per la calca

Motti Buckchin, portavoce dei servizi di soccorso Zaka, l’equivalente della nostra protezione civile, al sito di Ynet, ha dichiarato:  È una ‘catastrofe nazionale, un incidente insopportabile. 44 persone che volevano provare gioia sono tornate in sacchi per cadaveri. Per 44 famiglie è crollato il mondo. Ora non possiamo tornare al lavoro come sempre.

Le cause che hanno provocato la tragedia sul Monte Meron, iniziata verso l’una di notte durante la cerimonia di accensione del falò per Toldos Aharon hasidim, sono dovute probabilmente al crollo di una gradinata che ha innescato una fuga di massa. I pellegrini erano vicino alla tomba del rabbino Shimon Bar Yohai del II secolo, in mezzo a una folla enorme e densamente affollata, come indica il Jerusalem Post. La polizia sottolinea il sovraffollamento dovuto alla presenza di circa 100mila persone, tra cui bambini.

Probabilmente il sovraffollamento durante la fuga ha fatto scivolare alcune persone, mentre altre sono cadute su di loro, provocando una fuga precipitosa. La polizia ha cercato di trattenere la fuga, sembrerebbe da alcuni video che già circolano online. Alcuni testimoni hanno accusato la polizia di aver bloccato l’uscita.

Il comandante del distretto settentrionale delle forze di polizia Shimon Lavi, che ha supervisionato le disposizioni di sicurezza al Monte Meron, si è assunto la responsabilità del disastro: Ho la responsabilità generale, nel bene e nel male, e sono pronto a sottopormi a qualsiasi indagine.

Israele, la strage sul monte Meron: prime immagini

Leggi anche

[themoneytizer id=”68124-28″]



[themoneytizer id="68124-16"]

Ti potrebbe anche interessare

Ultimi articoli