19.7 C
Rome
lunedì 10 Maggio 2021
SportCalcioPirlo in bilico, zona Champions anche: Torino-Juventus 2-2, il Pagellone

Pirlo in bilico, zona Champions anche: Torino-Juventus 2-2, il Pagellone

Ronaldo salva i bianconeri dalla sconfitta nel derby, distratti e trafitti da un super Sanabria trascinatore del toro; male l’arbitraggio con un “probabile” rigore su Belotti non fischiato. Torino-Juventus 2-2, il Pagellone del colonnello Lobanovsky.

Il colonnello Valerij Lobanovs'ky
Il colonnello Valerij Lobanovs’ky

Torino-Juventus 2-2, il Pagellone

Torino-Juventus 2-2 (Chiesa 12′, Sanabria 27′ e 46′, Ronaldo 79′)

Sirigu 6.5 è subito impegnato e para bene su Morata. Sulla rete di Chiesa la palla gli passa sotto le gambe. Sul pareggio di Ronaldo non ha colpe. Devia quel che basta un tiro di Bentancur che finisce sul palo.

Izzo 6 su Chiesa non strepitoso. Per il resto della partita fa muro con i compagni.

Bremer 6 tiene in gioco Ronaldo e la Juventus pareggia. Marca bene su Morata ma questa non è proprio l’impresa della imprese.

Buongiorno 6.5 partita di personalità e ottimo salvataggio su Cuadrado.

Mandragora 7 gestisce palloni con intelligenza e sagacia. Sfiora il goal con un tiro da fuori. Da un suo tiro Sanabria trova il pareggio.

Vojvoda 5.5 soffre molto Chiesa. Si riprende un po’ nel secondo tempo.

Rincon 6.5 da battaglia in mezzo ed fa interventi da rissa nei bassifondi di Caracas. Sfiora il goal e prende un giallo che ne frena gli istinti animaleschi.

Verdi 6.5 si mette al servizio della squadra. Si sacrifica anche nella fase difensiva. Dovrebbe trovare sempre questi stimoli.

Ansaldi 6 anche lui corsa e sacrificio. Ha meno difficoltà nella marcatura su Kulusevski rispetto a Cuadrado. Strano.

Sanabria 7.5 due goal nel derby non accadeva dai tempi di Rizzitelli. Sfrutta le occasioni e manda a gambe all’aria la difesa bianconera. Con Mandragora sta cambiando pelle al Toro.

Belotti 7 solita partita da leone indomabile. Lotta senza risparmiarsi e sostiene Sanabria nell’epico scontro contro le forze del male. Su di lui un probabile rigore di De Ligt.

Lukic dal 65′ 6 partita pugnace.

Zaza dal 72′ 6 si muove tanto per sostenere la manovra.

Baselli dall’87’ 6 su punizione stava per castigato la “Vecchia Signora”.

Nicola 7

Il Torino trova la forza di reagire allo svantaggio e ribalta la partita. Un errore di Bremer, che tiene in gioco Ronaldo, toglie la meritata vittoria ai granata. Un punto che muove la classifica ma soprattutto una prestazione da cui ripartire per trovare la salvezza. Fin dalla prossima partita.

 

Juventus

Szczesny 5 responsabilità su tutti e due i goal. Nel secondo riesce a non coprire il suo palo e, non contento, a buttarla dentro con una presa che ha ricordato il miglior Van der Sar visto a Torino.

Cuadrado 6 qualche buona giocata individuale ma anche interventi al limite del codice penale. Si salva da tornare anzitempo negli spogliatoi.

De Ligt 5 legge male la partita. Non riesce a limitare Sanabria e rischia il rigore su Belotti. In confusione totale.

Chiellini 5 arranca facendo fatica. Prestazione da gerontocomio.

Alex Sandro 5 in difesa svampito tipo Valeria Marini nel film Bambola. Cross da calcio australiano. Insomma perché giochi è un mistero.

Kulusevski 4 vince per distacco il premio “Bidone d’oro”. Ad inizio ripresa lancia Sanabria che vola a segnare il raddoppio granata. Altra prestazione di totale confusione. Soldi ben spesi.

Danilo 4 schierato come regista. Non è il suo ruolo e quando ha il pallone non sa cosa farsene e lo perde sistematicamente. Tanto valeva schierare Fagioli. Non avrebbe fatto peggio.

Bentancur 6 subisce l’aggressività granata e non riesce a giocare il pallone. Con un tiro da fuori colpisce il palo.

Chiesa 7 l’unico che sembra un calciatore e che si batte in una squadra senza un filo logico. Porta in vantaggio I bianconeri ma non basta.

Morata 5 assist a Chiesa per il vantaggio juventino. Per il resto i difensori granata gli mettono il bavaglio. È tutto chiacchiere e distintivo.

Ronaldo 6 in una partita anonima trova comunque l’acuto che salva la Juventus da una clamorosa sconfitta.

Ramsey dal 71′ 6 meno penoso del solito ma senza nessun acuto decisivo.

Bernardeschi dal 71′ 5 per il ridicolo tentativo di conquistarsi un rigore inesistente. Teatrante.

Rabiot dall’87’ s.v.

Pirlo 4

La sua Juventus non ha alcun senso tattico. E non solo per le assenze. Non ha mai avuto un tutta la stagione un senso tattico. Pirlolandia al massimo è la terra abitata dai pirla. Rischia di perdere il derby, cosa praticamente impossibile dalle parti di Torino sponda bianconera. Lascia fuori i tre giocatori per la famosa cena a casa di McKennie.

Non ha avuto la stessa sensibilità nei confronti di Ronaldo quando è andato a sciare con la fidanzata. Oltre ad essere un allenatore pessimo è la caricatura del forte con i deboli e debole con i forti. Mandando un messaggio allo spogliatoio devastante. Vediamo se il suo senso del ridicolo gli impedirà di parlare di corsa scudetto. È a rischio il quarto posto mercoledì arriva il Napoli.

GLI ALTRI RISULTATI

 

 

[themoneytizer id=”68124-28″]



[themoneytizer id="68124-16"]
Enrico Zerbo
Enrico Zerbo
Ligure, ama i gatti, la buona cucina e le belle donne. L'ordine di classifica è a caso. Come molte cose della vita. Antifascista ed incensurato.

Ti potrebbe anche interessare

Ultimi articoli