Quotidiano on-line ®

23.5 C
Rome
giovedì, Luglio 7, 2022

Giallorossi ultima freccia azzurra: Shakhtar-Roma 1-2, il Pagellone

La squadra di Fonseca sbanca Donetsk con la doppietta di Borja Mayoral e passa meritatamente ai quarti di finale di Europa League, ultima superstite della spedizione italiana nelle coppe. Shakhtar-Roma 1-2, il Pagellone.

Giallorossi ultima freccia azzurra: Shakhtar-Roma 1-2, il Pagellone

 

Shakhtar-Roma 1-2, il Pagellone

 

Shakhtar-Roma 1-2 (Mayoral 48′ e 72′, Moraes 59′)

Trubin 6 nel primo tempo è poco impegnato. Quando lo impegnano prende due goal ma non ha colpe.

Dodò Vitao 6 partita senza acuti e senza errori. Fa presenza.

Kryvtsov 5 discretamente sfigato sul goal della Roma. Per il resto gestisce il pallone senza cercare giocate particolarmente interessanti. Grigio.

Matvyienko 5 per vedere la metacampo avversaria aspetta il cambio campo.

Alan Patrick 6 è l’unico che tenta la conclusione verso la porta avversaria.

Marcos Antonio 5 gira a vuoto e prende un giallo per una simulazione molto in voga dalle parti della Continassa.

Maycon 4.5 non fa niente di niente a parte perdere palloni. Gli dovrebbero cambiare nome.

Teté 5 si incarta da solo e non riesce mai a creare nulla di pericoloso.

Junior Moraes 5 segna per caso e per questo non prende 4.

Salomon 6.5 almeno prova a puntare l’avversario. Lui sembra un giocatore di calcio.

Marlos dal 60′ 6 ha una bella giocata ma Pau Lopez si supera.

Konoplyanka dal 60′ 5 pascola a zonzo.

Dentinho dal 77′ s.v.

Sudakov dal 77’ s.v.

Bolbat dall’82’ s.v.

Castro 4

Come abbia fatto a non prendere goal dall’Inter e battere due volte il Real Madrid è un mistero. Con la Roma non la vedono mai e perdono due partite su due. Qualificazione mai in bilico.

Giallorossi ultima freccia azzurra: Shakhtar-Roma 1-2, il Pagellone

Roma

Pau Lopez 7 almeno tre belle parate che stroncano i sogni di rimonta ucraini. Sempre attento anche nelle uscite è una sicurezza per tutto il reparto.

Kumbulla 6.5 buona partita. Gli avversari attaccano nella zona di Ibanez che lui pensa bene di mettere KO.

Cristante 6.5 gioca in ogni ruolo del campo. Nella versione di difensore se la cava discretamente. Fonseca crede molto in lui. I tifosi un po’ meno.

Ibanez 5 rimedia un cartellino giallo per fermare Salomon. Prende una tranvata da Kumbulla che mina la sua concentrazione e va in crisi prima su Moraes e poi su Salomon. Sostituito.

Karsdorp 7 sulla fascia destra è una garanzia. Prende possesso della sua porzione di campo e detta legge. Protagonista nella prima rete giallorossa.

Diawara 7 pressa e recupera palloni da cui nascono interessanti ripartenze giallorosse

Villar 6 si immola per fermare un tiro degli avversari. Fa filtro a centrocampo senza particolari affanni.

Spinazzola 6 un paio di sgroppate sulla fascia. Si conserva per la gita fuori porta a Napoli.

Perez 7 una furia per dinamismo e qualità. Regala giocate di altissimo livello.

Pedro 5 sbaglia goal assurdi davanti al portiere e prendendo pure la mira. A questo punto provi a tirare ad occhi chiusi. Tanto peggio di così.

Mayoral 7.5 cinico come Anton Chigurt segna una doppietta che stende lo Shakhtar. Bello di notte, appena si fa sera.

Mancini dal 46′ 5.5 si perde Moraes che segna.

Peres dal 58′ 6 fa il suo sulla fascia destra.

Calafiori dal 58′ 6 l’Europa League è il suo torneo. Si piazza a sinistra e controlla il traffico.

Pellegrini dal 59′ 6 si piazza in mezzo al campo e dirige il traffico.

El Shaarawy dal 75′ 6 riscaldamento propedeutico in vista della gita a Napoli.

Fonseca 7

La Roma non era mai arrivata ai quarti di finale. Gestisce bene le due partite portando a casa due successi. Praticamente non c’è mai stata storia. In Europa solo la Roma.

[themoneytizer id=”68124-28″]

Actarus
Actarus
Alleva cavalli, guida astronavi, combatte per l'umanità, appassionato di sport e malato di calcio.

Ti potrebbe anche interessare

Seguici sui Social

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Ultimi articoli