19.9 C
Rome
martedì 11 Maggio 2021
SportNapoli-Spezia 1-2, il Pagellone

Napoli-Spezia 1-2, il Pagellone

Clamorosa caduta per la squadra di Gattuso, che in casa si fa rimontare dallo Spezia in 10 uomini. Napoli-Spezia 1-2, il Pagellone.

 

napoli-spezia 1-2

Napoli-Spezia 1-2, il Pagellone

Napoli-Spezia 1-2 (Petagna 58′, Nzola 68’ (r), Pobega 81′)

 

Ospina 5 nel primo sicuro senza particolari problemi. Nell’azione del raddoppio bianconero è indeciso e poco convinto.

Di Lorenzo 6 assist a Petagna per il vantaggio partenopeo. In difesa concede poco. Legge il rimbalzo sul vantaggio spezzino come Paolo Fox il vostro oroscopo del 2021.

Manolas 6 qualche incertezza ma nulla che comprometta il risultato.

Maksimovic 5.5 soffre Nzola e le sortite dell’attacco ligure. A volte grossolano negli interventi.

Rui 6 molti palloni buttati nell’area avversaria. Purtroppo esercizio vano se non c’è nessuno che ci dia di testa. L’ingresso di Petagna da un senso alle sue scorribande sulla fascia.

Ruiz 4.5 fa un fallo tra l’ingenuo e lo stupido. Pobega ringrazia ed il Var sentenzia il rigore.

Bakayoko 6 fa muro bloccando le ripartenze avversarie. Poco creativo nella costruzione.

Politano 5 forse condizionato da un colpo preso spreca quel poco che gli viene concesso. Calcia alto un palo di occasioni.

Zielinski 5.5 tanto gioco ma molto fumo e poco arrosto. L’impegno non manca ma non è utile alla manovra della squadra.

Insigne 4 sbaglia tutto quello che può sbagliare. Da lui passano tantissimi palloni che se non li spreca lui li sprecano i compagni.

Lozano 5.5 più che punta finalizzatrice è suggeritore per i compagni. Fino all’ultimo cerca l’ispirazione per far segnare ma quando riesce a smarcare i compagni rovinano tutto incredibilmente.

Petagna dal 53′ 6.5 impatto sulla partita ottimo. Porta in vantaggio il Napoli e sfiora il raddoppio.

Lobotka dal 76′ 6 tanto impegno e nulla di più.

Elmas dal 76′ 5 protagonista nel Festival del goal sbagliato.

Llorente dall’83’ s.v. fa quello che può nel caos finale.

Gattuso 5

Brutta battuta d’arresto in casa, dopo essere andati in vantaggio, e nel finale con un uomo in più. Sono partite dove i 3 punti sono d’obbligo.

 

napoli-spezia 1-2

Spezia

Provedel 7 para tutto il parabile e l’imparabile. Se la squadra rimane in piedi è solo merito suo.

Vignali 6 va in difficoltà ma non difetta di impegno.

Ismajli 4 prende un doppio giallo e finisce anzitempo negli spogliatoi. Rischia di compromettere la partita.

Terzi 6 in occasione del vantaggio azzurro si fa anticipare da Petagna. Ma la sua è una partita generosa e spesso risolve situazioni complicate.

Marchizza 6 lottatore efficace che non bada all’estetica.

Deiola 5 primo tempo di sofferenza. I centrocampisti partenopei lo mettono spesso in difficoltà. Sostituito nell’intervallo.

Agoume 6 detta i ritmi alla squadra peccato che la partita la facciano gli altri.

Maggiore 6 prima a sinistra e poi a destra manco fosse Renzi. Ci mette sempre carattere.

Agudelo 5.5 alterna giocate interessanti a vuoti imbarazzanti. Sostituito.

Nzola 7.5 segna il rigore del pareggio ed è protagonista nel goal della vittoria. The man of the match.

Farias 6 ci mette l’esperienza ma è poco pericoloso in avanti. Sostituito quando la squadra si ritrova in 10.

Gyasi dal 46′ 6.5 suo l’assist a Nzola nell’azione del 2-1.

Pobega dal 46′ 7 goal per 3 punti pesanti e per entrare nella storia.

Erlic dal 79′ s.v.

Saponaro dal 90′ s.v.

Ramos dal 90′ s.v.

Italiano 7

La sua squadra soffre, barcolla ma non molla. Sfrutta le occasioni e porta a casa tre punti in fondo meritati.


Napoli-Spezia  1-2

Sampdoria-Inter 2-1

 

 


Actarus
Actarus
Alleva cavalli, guida astronavi, combatte per l'umanità, appassionato di sport e malato di calcio.

Ti potrebbe anche interessare

1 COMMENT

Comments are closed.

Ultimi articoli