29.7 C
Rome
mercoledì 28 Luglio 2021
SportJuventus-Barcellona, il Pagellone del colonnello Lobanovsky

Juventus-Barcellona, il Pagellone del colonnello Lobanovsky

[wp_ad_camp_1]

 

Messi e compagni impongono la loro superiorità ai bianconeri, ancora troppo timidi e impacciati. Juventus-Barcellona, il Pagellone del colonnello Lobanovsky

il colonnello lobanovsky: pagellone della serie a
Il colonnello Valerij Lobanovs’kyj

 

Juventus-Barcellona, il Pagellone

Juventus vs Barcellona 0-2 (Dembele 14′, Messi 91’rig )

Szczesny 7 Evita un passivo più pesante. Del resto è uno dei pochi che gioca nel suo ruolo

Cuadraro 5 è in imbarazzo contro il suo avversario diretto. Non giocando nel giardino di casa deve limitare le sue teatralità che l’hanno reso famoso in tutti i campi d’Italia.

Demiral 4 non la vede mai e picchia come un ferraio. Inspiegabilmente prende i cartellini solo nel finale di partita. Meglio tardi che mai.

Bonucci 5.5 in fase di costruzione è zero per il resto cerca di cavarsela di mestiere. Rispetto al suo compagno di reparto sembra Rudy Kroll.

Danilo 5 il primo goal arriva dalla sua parte e non è un dettaglio da poco. Per il resto la solita partita senza particolari acuti. Noioso.

Kulusevski 4.5 partita insignificante. Non riesce ad esprimersi come in Campionato. Forse perché affronta avversari di livello. Ci mette impegno, cerca di inventare qualcosa senza nessun risultato. Pian piano si spegne come il resto della squadra fino a farsi sostituire.

Bentancur 5 viene dominato dagli avversari sia fisicamente che tecnicamente. Non inventa nulla ed è in balia degli avversari che fanno quello che vogliono. Ridimensionato.

Rabiot 5 lo salva la fisicità dal prendere un 4. Come faccia giocare in Champions League è un mistero. Come faccia a giocare nella Juventus è un altro mistero. E’ in mezzo al campo a dare scarpate senza nessun costrutto.

Chiesa 5 il fiore all’occhiello della campagna acquisti bianconera regala l’ennesima prestazione imbarazzante. Potrebbe diventare una “sola” cosmica e l’uomo copertina in “Giocatori improponibili”

Dybala 4.5 Pirlo gli ha chiesto di far Messi e lui non riesce manco a fare Dertycia. Pascola senza meta per il campo, pericoloso come un ultimatum di Renzi al Governo Conte.

Morata 7 segna una tripletta. Peccato che sia in Europa dove conti come Andorra al Consiglio di Sicurezza dell’ONU. Risultato tutti i tre goal annullati. Comunque si fa trovare pronto ed è il migliore dei suoi.

Juventus-Barcellona, il Pagellone del colonnello Lobanovsky

McKennie al 75′ 6 quando entra ormai la partita era compromessa. E non si capisce come potesse cambiarla.

Arthur all’83’ s.v.

Bernardeschi all’ 83′ 4.5 entra e riesce a provocare un calcio di rigore. Letale.

Pirlo 4

Davvero qualcuno pensava che Pirlo potesse fare meglio di Sarri? Non è detto che faccia meglio di Ferrara tanto per dire. Questa sera sono venuti fuori tutti i limiti suoi e della squadra. Le assenze non possono essere un alibi, e neppure i tre goal annullati. Del resto hai rischiato di perdere contro il Verona e pensi di battere il Barcellona?

 

[wp_ad_camp_3]

 

Barcellona

Neto 6 normale amministrazione e quando prende goal ci pensa il VAR.

Sergi Roberto 6 partita molto attenta ma senza particolari apprensioni

Araujo 6.5 se la cava molto bene su Morata che marca con attenzione

Lenglet 6 molto attento ma la serata è talmente tranquilla che la cosa difficile è mantenere la concentrazione

Jordi Alba 6.5 sfiora il goal e passa una serata tranquilla come il resto della squadra.

Pjanic 6 non parte benissimo finché non si accorge che non sta giocando nella Juventus. La cosa lo tranquillizza e comincia a destreggiarsi bene in mezzo al campo.

De Jong 7 detta legge a centrocampo e ne diventa padrone da subito. Nella ripresa va a fare il centrale in difesa.

Griezmann 7.5 gran partita del francese che non sbaglia nulla. Colpisce un palo e sbaglia un paio di goal

Pedri 7 Ha solo 17 anni ma gioca come un veterano. Classe cristallina regala giocate pazzesche.

Dembele 6.5 ha il merito di trovare il goal con la complicità di Chiesa. La sblocca e dopo non tira più anche quando potrebbe.

Messi 7 goal, assist e giocate di classe. Non sbaglia un passaggio. Semplicemente immenso.

Juventus-Barcellona, il Pagellone del colonnello Lobanovsky

Sergi Busquets dal 46′ 6.5 si mette in cabina di regia e detta i tempi.

Ansu Fati dal 66′ 6.5 si procura il rigore del raddoppio. Deve ancora compiere 18 anni.

Junior Firpo dall’ 89′ s.v.

Braithwaite dal 92′ s.v.

Koeman 7

Si mangia in un sol boccone Pirlo. Tatticamente la stravince ed i suoi ragazzi non perdono un duello. E’ andato a Torino per vincere ed ha vinto. Se fossero meno leziosi avrebbero segnato di più.

 

Arbitro

Makkelie 6.5 sbaglia poco, forse troppo paziente con Demiral. Annulla giustamente 3 goal alla Juventus.

 

[wp_ad_camp_5]

 

Juventus-Barcellona il Pagellone e il caso Pirlo

 


Enrico Zerbo
Ligure, ama i gatti, la buona cucina e le belle donne. L'ordine di classifica è a caso. Come molte cose della vita. Antifascista ed incensurato.

Ti potrebbe anche interessare

Ultimi articoli