32.4 C
Rome
martedì 27 Luglio 2021
SportInter-Real Madrid 0-2, il Pagellone del colonnello Lobanovsky

Inter-Real Madrid 0-2, il Pagellone del colonnello Lobanovsky

Inter prigioniera di Conte, irriconoscibile. Il Real domina in lungo e in largo. Arbitraggio irritante. Inter-Real Madrid 0-2, il Pagellone del colonnello Lobanovsky.

Il colonnello Lobanovsky
Il colonnello Valerij Lobanovs’kyj

Inter-Real Madrid 0-2, il Pagellone

 

Internazionale vs Real Madrid 0-2 (Hazard (r) 6’, Rodrygo 61′)

Handanovic 6 come da copione prende i canonici due goal. Intuisce il rigore, sul secondo goal è incolpevole. Imbalsamato sul palo nel primo tempo. Nella serata horror è il meno colpevole.

Skriniar 5 non ci capisce molto nel giro palla madrileno. Spesso fuori tempo e fuori posizione.

De Vrij 5 è irriconoscibile. Del forte difensore ammirato la scorsa stagione non c’è traccia. Dovrebbe far ripartire la manovra ci riuscisse una volta.

Bastoni 5 si cala perfettamente nella parte ed è in balia delle sfuriate spagnole. In Nazionale è un altro giocatore.

Hakimi 4 definirlo il nuovo Maicon è stato precipitoso ma passare per il nuovo Centofanti, che forse era mancino, è francamente troppo. Del giocatore ammirato al Borussia non abbiamo notizia. Il suo avversario diretto fa quello che vuole.

Barella 5 il rigore provocato è incommentabile. Irruenza ingiustificata vista la porzione del campo ed i colori sociali indossati. Ci mette sempre impegno.

Gagliardini 4 viene bullizzato dagli avversari che fanno di lui quello che vogliono. In teoria doveva arginare, rompere, recuperare, ripartire riesce solo a provocare scene di isteria collettiva nelle case dei tifosi. La colpa è di chi l’ha schierato.

Young 4.5 ha la forma fisica di Andy Capp dopo un pomeriggio al pub. Manco Reg Smythe l’avrebbe schierato.

Vidal 3 se questo doveva portare esperienza siamo a posto. Prende due gialli un 20 secondi manco fosse Sgarbi in Parlamento. Un errore che non avrebbe fatto neppure un sedicenne in calore. Sorvoliamo sul tiro fatto poco prima che ha abbattuto un Macchi 202 Folgore ristrutturato.

Inter-Real Madrid 0-2, il Pagellone del colonnello Lobanovsky

Lukaku 5.5 per l’impegno nel tentare di scuotere una squadra di ectoplasmi in disarmo.

Martinez 5 non si trova con il compagno di reparto. Vaga senza meta, viene sostituito per dare equilibrio alla squadra. Buona questa!

D’Ambrosio dal 46′ 5 si perde Rodrygo sul raddoppio spagnolo. Perfetto.

Perisic dal 46′ 5.5 entra in chiave tattica ed è tatticamente inutile. Ma non è colpa sua.

Sanchez dal 64′ 5.5 impalpabile.

Sensi dal 78′ s.v. vediamo quanto dura inter.

Eriksen dall’86’ s.v. chissà cosa gli avranno detto di fare…

Conte 3

Non riesce a motivare la squadra, meno male che era una finale. Il suo centrocampo viene sbriciolato dagli avversari. L’approccio è molle e tutti i suoi uomini tradiscono le attese. Il problema non è solo Vidal. Seguendo il calcio da qualche anno possiamo anticipare che questo non è il fondo del barile. Senza decisioni drastiche si rischia anche il quarto posto.

 

[wp_ad_camp_1]

Real Madrid

Courtois 6 la prima parata la fa al 38′ del secondo tempo.

Carvajal 7 spinge e non da tregua a Young. Una spina nel fianco. Young.

Varane 6.5 controlla bene Lukaku. Rischia molto su Vidal che un tocco in area da brividi. Gli va bene, niente rigore e Vidal espulso.

Nacho 7 leader della difesa madrilena da una sua incursione nasce il rigore del vantaggio. Un muro.

Mendy 6.5 devastante sulla fascia grazie all’inconsistenza degli avversari.

Modric 7 il suo palleggio manda in tilt il centrocampo avversario. È praticamente un ex.

Inter-Real Madrid 0-2, il Pagellone del colonnello Lobanovsky

Kroos 7 gioca in ogni parte del campo facendo al meglio le due fasi. Instancabile.

Ødegaard 7 gioca con il piglio del veterano il ragazzo di Drammen, da lui nasce l’azione del rigore.

Vasquez 7 spinge sulla destra, colpisce un palo e serve l’assist del 2-0.

Mariano Diaz 6.5 gioca al servizio della squadra. Lavoro oscuro ma molto utile.

Hazard 7 sempre nel vivo del gioco. Chirurgico nel rigore che trasforma con freddezza. La versione belga di Gagliardini.

Casemiro dal 59′ 6 muscoli al servizio della squadra.

Rodrygo dal 60′ 7 entra e segna sempre all’Inter. Santillana 2.0

Vinicius dal 78′ s.v.

Zidane 7

Nonostante la formazione rimaneggiata da una lezione di calcio agli avversari. Il suo centrocampo è superiore in qualità e i suoi giocatori vincono tutti gli scontri diretti. Partita che si rivela senza storia. Anche grazie a Vidal ed alle scelte di Conte.

 

[wp_ad_camp_3]

 

Inter-Real Madrid 0-2, il Pagellone. L’andata a Madrid

 

[wp_ad_camp_5]

 

Inter-Real Madrid 0-2, il Pagellone. Il caso Conte

 

 

 


Enrico Zerbo
Ligure, ama i gatti, la buona cucina e le belle donne. L'ordine di classifica è a caso. Come molte cose della vita. Antifascista ed incensurato.

Ti potrebbe anche interessare

Ultimi articoli