11.7 C
Rome
giovedì 27 Gennaio 2022
SportCalcioCoppa Italia, Atalanta-Napoli 3-1, il Pagellone

Coppa Italia, Atalanta-Napoli 3-1, il Pagellone

La Dea vola in finale di Coppa Italia contro la Juve. Decisivo Pessina, autore di una spettacolare doppietta. Gattuso sprofonda. Atalanta-Napoli 3-1, il Pagellone del colonnello Lobanovsky.

Il colonnello Valerij Lobanovs'ky
Il colonnello Valerij Lobanovs’ky

Atalanta-Napoli 3-1, il Pagellone

Atalanta-Napoli 3-1 (Zapata 10′, Pessina 16’ e 78’, Lozano 53′)

Gollini 7 tre minuti prima del 3-1 con una parata strepitosa nega il 2-2 a Osimhen. C’è la sua manona nella vittoria di questa sera.

Toloi 7 è ovunque! Lo trovi a difendere ed un istante dopo ad attaccare nell’area avversaria. Ubiquitario.

Palomino 6.5 cerca spesso l’anticipo, spesso ci riesce, a volte no e si becca un giallo nel primo tempo. Cartellino che non lo frega. Sicuro di se.

Dijmsiti 6.5 deve contenere Lozano e lo fa bene. Mai in crisi. Quando passa a Politano come sopra.

Sutalo 6 partita attenta senza picchi ne in negativo ne in positivo.

De Roon 6 cura Zielinski e si concentra molto sulla fase difensiva. Vista la prestazione del suo avversario poteva osare di più.

Freuler 7 duella con chiunque e ne esce spesso vincitore. Le sue incursioni nell’area avversaria mandano nel panico i difensori azzurri.

Gosens 7.5 uno dei migliori interpreti nel suo ruolo. Anzi nei suoi ruoli perché ne fa diversi e tutti bene. Protagonista nel 2-0 orobico.

Pessina 8.5 tatticamente intelligente detta i tempi della manovra. Trova anche modo di fare due goal. Nel secondo con slalom tra due giocatori avversari. Gomez chi?

Muriel 6 si muove molto ma senza essere pericoloso. Sostituito.

Zapata 7.5 un goal che sblocca il match è due assist per Pessina. Da ex spezza in due la partita.

Ilicic dal 56′ 7 aumenta la velocità della manovra e sfiora il goal. Prezioso ed elegante.

Caldara dal 72′ 6 attento in una partita praticamente finita quando entra.

Pasalic dal 90′ s.v.

Gasperini 7.5

Seconda finale in tre anni. I suoi ragazzi superano tatticamente e fisicamente gli avversari. Vincono tutti i duelli diretti e sanno soffrire nei rari momenti che il Napoli ha il pallino del gioco. Vincere questa Coppa sarebbe il giusto premio.

Coppa Italia, Atalanta-Napoli 3-1, il Pagellone

Napoli

Ospina 7 tiene in gioco il Napoli finché può. La sconfitta non ha certo il suo nome.

Di Lorenzo 6 in fase di spinta praticamente zero. Non tanto per colpa sua ma per merito degli atalantini che lo costringono a stare basso. Tra i difensori è quello che sbaglia meno.

Maksimovic 5 mantiene le aspettative della vigilia giocando l’ennesima partita inguardabile. Resta da capire cosa ci abbiano visto quando l’hanno preso.

Rrahmani 5 non è all’altezza di giocare in una squadra del livello del Napoli. Prestazione deludente ed anche per lui vale il discorso di Maksimovic ma che ci hanno visto?

Hysaj 5 osserva Zapata prendere la mira, tirare e battere Ospina. Questo basta ed avanza per l’insufficienza.

Elmas 5 partita incolore non riesce a vincere un duello che sia uno.

Bakayoko 5.5 i giocatori nerazzurri corrono il doppio di lui. Ha il merito del pallone del 2-1.

Zielinski 4 partita orribile. Tecnicamente involuto non riesce praticamente nulla.

Lozano 6 è ben controllato non riesce a fare molto. Nel secondo tempo trova il goal del parziale 2-1 e riaccende qualche speranza.

Osimhen 5 reduce da un lungo infortunio non riesce ad incidere. In realtà avrebbe la palla del 2-2 ma la spreca malamente. L’investimento estivo per il momento è stato un totale disastro.

Insigne 5.5 nel primo tempo è l’unico che sembra poter creare qualche pericolo agli atalantini. Nel secondo tempo si spegne come un pensiero di Flavia Vento.

Mario Rui dal 42’ 6 almeno riesce a contenere gli attacchi orobici.

Politano dal 46′ 5.5 fa solo presenza.

Demme dal 64′ 6 ha il merito di passare la palla del possibile 2-2

Lobotka dal 64′ 5 impalpabile.

Petagna dal 79′ s.v.

Gattuso 5

Un 2021 negativo ed una squadra senza anima ed identità. Le assenze pesano ma non possono essere un alibi. Il Napoli è in balia del gioco degli avversari.


Coppa Italia, semifinali

Juventus-Inter  o-o (2-1)

Atalanta-Napoli 3-1 (0-0)

[themoneytizer id=”68124-28″]


Enrico Zerbo
Ligure, ama i gatti, la buona cucina e le belle donne. L'ordine di classifica è a caso. Come molte cose della vita. Antifascista ed incensurato.

Ti potrebbe anche interessare

Ultimi articoli