14.4 C
Rome
lunedì 24 Gennaio 2022
SportBologna-Milan 1-2, il Pagellone di Lobanovsky

Bologna-Milan 1-2, il Pagellone di Lobanovsky

I rossoneri dominano a lungo (reti di Rebic e Kessie su ennesimo rigore, siamo già a 14), poi gli emiliani accorciano e mettono in difficoltà i ragazzi di Pioli. Decisivo ancora una volta Donnarumma. Bologna-Milan 1-2, il Pagellone del colonnello Lobanovsky.

Il colonnello Valerij Lobanovs'ky
Il colonnello Valerij Lobanovs’ky

Bologna-Milan 1-2, il Pagellone

Bologna-Milan 1-2  (Rebic 26′, Kessie 55′ (r), Poli 81′)

Skorupski 7 si oppone con ogni mezzo agli attacchi dei rossoneri. Prima disinnesca un tiro cross di Hernandez. Para il rigore ad Ibrahimovic, tiene in gioco la sua squadra fino alla fine.

Tomiyasu 5.5 il samurai nipponico parte bene ma viene presto messo nell’angolo dell’onda d’urto rossonera. La sua esuberanza dura meno di una promessa di Renzi.

Danilo 6 tiene botta agli attacchi del Milan senza commettere nessun errore mortale.

Soumaoro 4.5 duella con Ibrahimovic in uno scontro tutto muscoli. Se la cava anche discretamente se non fosse per il rigore. Un bagher che manco Bazooka Luca Cantagalli.

Dijks 4.5 la trattenuta su Leao manco a “Ciao Darwin” si potrebbe vedere. Collaborazionista.

[themoneytizer id=”68124-1″]

Schouten 5.5 ha personalità ma commette anche una sequela di errori probabilmente dovuti alla poca esperienza. Da rivedere.

Dominguez 5 nel primo tempo corre a vuoto e la palla la vede poco. Nel secondo la palla la vede, si emoziona, e pensa bene di spararla addosso a Donnarumma.

Sansone 6 duella con Calabria e ci mette un po’ a prendere le misure. Quando capisce chi ha di fronte si mette a giocare ed anche lui spreca su Donnarumma. Cerca di mandare in goal Dominguez che non fa meglio di lui sparando sul portiere rossonero.

Soriano 5 contro il centrocampo rossonero capisce ben poco e non riesce a dare sfogo alla manovra. Nel finale potrebbe riscattare la prestazione opaca ma il portiere avversario si supera.

Orsolini 5 ci mette così poco ad ingranare che probabilmente deve riuscirci ancora adesso. Inutile.

Barrow 5 tanto movimento ma poca concretezza. Aspettare i suoi goal è un esercizio di speranza.

Vignato dal 67′ 5 entra giusto in tempo per prendersi un 5.

Svanberg dal 67′ 6 mette sostanza e fosforo all’assalto finale.

Skov Olsen dal 67′ 6.5 è suo l’assist per la rete di Poli

Palacio dal 79′ s.v.

Poli dal 79′ 6.5 entra e segna un bel goal sotto la traversa.

Mihajlovic 5

Ennesima sconfitta e la squadra non da segni evidenti di ripresa. Il Bologna, per gran parte della gara, subisce il gioco degli avversari. Giocare senza punta non aiuta.

Bologna-Milan 1-2, il Pagellone di Lobanovsky

Milan

Donnarumma 7 non molto impegnato ma mantiene la concentrazione e quando deve fare la differenza si fa trovare pronto.

Calabria 6 un paio di discese ed un tiro che impegna il portiere avversario.

Tomori 6.5 buona la prima dall’inizio. Ha giocato contro uno degli attacchi peggiori del continente.

Romagnoli 6.5 da sicurezza al reparto ed è preciso quando viene chiamato in causa. Praticamente mai.

Hernandez 5 colpisce la traversa con un cross sbagliato. Perde un pallone sanguinante e ne viene fuori il goal del Bologna.

Tonali 5.5 altra prestazione anonima per mister 35 milioni. Mai nel vivo del gioco sembra in campo per caso. O per costo.

Kessie 7 dal dischetto non ne sbaglia una, perché si esercita molto.

Saelemaekers 6 gara di corsa e sostanza. È in recupero.

Leao 6.5 conquista il rigore che cambia il match. Essenziale.

Rebic 7 al posto giusto nel momento giusto trasforma in oro un rigore sbagliato.

Ibrahimovic 5 lui non sbaglia il rigore in realtà era un assist per Rebic. Chi pensa il contrario è amico di Lukaku.

Krunic dal 62′ 5.5 entra in tempo per prendere l’ennesima insufficienza. L’importante è esserci.

Bennacer dal 62′ 6 entra e rispetto a Tonali sembra De Bruyne

Mandzukic dal 73′ 6 esperienza e fisico in dote alla causa rossonera.

Pioli 6.5

Conquista tre punti preziosi ed sempre più vicino al titolo. Indovina Leao trequartista e gli ingressi di Benacer e Mandzukic danno filtro e fisicità in attacco. Bello lo schema che ha mandato in goal Rebic. Visionario.


Torino -Fiorentina 1-1, il Pagellone

Bologna-Milan 1-2 

[themoneytizer id=”68124-28″]

 

 

 

 

 

 


Enrico Zerbo
Ligure, ama i gatti, la buona cucina e le belle donne. L'ordine di classifica è a caso. Come molte cose della vita. Antifascista ed incensurato.

Ti potrebbe anche interessare

Ultimi articoli