Salvini: “Palle piene di clandestini, spacciatori e delinquenti”. Se questo è un politico…

La narrazione di Salvini imperterrita va avanti; qualsiasi sia la questione sul tavolo le parole d’ordine sono sempre le stesse: clandestini, spacciatori e delinquenti.

L’eloquio istituzionale di Salvini: “Palle piene di clandestini spacciatori e delinquenti”

Ne ho le palle piene di clandestini, spacciatori e delinquenti!. Lo ha detto Matteo Salvini durante un comizio ad Albano Laziale trasmesso in diretta Facebook.  Dov’è la novità, vi chiederete? Nessuna. Ma è la costanza stolida che sorprende. Ormai è un mantra valido per ogni occasione.

Come già abbiamo scritto, tra un bagno al mare e un’annusata di pecorino, continua la campagna elettorale del leader leghista fatta con il solito giro di selfie e video in costume da bagno, una delle sue specialità più riuscite. Quasi sempre senza mascherina e in piccoli assembramenti. Il comizio di turno è sempre uguale:

Chi sceglie la Lega in (scegliete voi la regione, basta che sia sotto elezioni ) sceglie prima gli italiani, nella situazione delle case popolari, dei posti di lavoro, dei bonus pubblici, prima verranno i (a seconda della regione)  e poi tutti gli altri.

Si ma quali posti di lavoro? Quali bonus? Quali finanziamenti? La possibilità di avere una risposta è la stessa che si ha di conoscere tutti i nomi di dio scritti nella Biblioteca di Babele di Borges.

Pensando invece alle moltitudini, in diminuzione ma sempre rilevanti, che affollano questi comizi, c’è che avere almeno una parziale idea di quello che accade richiede un minimo di impegno; però vedere quanto quasi più nessuno abbia voglia di migliorare la propria vita, semplicemente cominciando a migliorare se stesso, ma preferisca accontentarsi, con la bava alla bocca, di vedere che gli altri stiano peggio, come fosse una compensazione, è avvilente e ti lascia sempre più di stucco, con l’espressione di una delle statue dell’Isola di Pasqua.

E in quella compensazione a saldo zero –tu continui a vivere male ma gli altri staranno ancora peggio-  c’è la volontà di credere a qualsiasi fandonia ti venga raccontata, purché a farlo sia una voce forte o percepita come tale.

E così la narrazione del capitano destinata ai suoi accoliti, imperterrita va avanti; qualsiasi sia la questione sul tavolo le riposte sono sempre le stesse, da far apparire il tutto come una scena di un film surreale, un Italy vs Brazil di Terry Gillian.

 

Salvini e le ciliegie, cartoon

 

I problemi dell’Italia e le ricette di Salvini

Economia

-Istat: Oltre un’azienda su tre rischia chiusura  – Peggiorano le stime della Commissione europea sul 2020 funestato dal Covid: il Pil 2020 in Italia scenderà a -11,2%, il peggior calo dell’Unione, per risalire al -6,1% nel 2021.

Salvini: Governo di incapaci, devono andare a casa!

KJ: Lei cosa propone?

Salvini: Ne ho le palle piene di clandestini, spacciatori e delinquenti!

 

Scuola

-La strada per la riapertura della scuola è già in salita ancor prima del suono della campanella, previsto il 14 settembre in quasi tutta Italia (in Puglia sarà il 24).
Dal vertice tra Governo e Regioni arriva la notizia sul via alla distribuzione dei dispositivi di protezione individuale e gel, mentre da venerdì partiranno le consegne dei banchi. Rimangono  però dubbi su diversi aspetti cruciali (in particolare sui trasporti e l’uso delle mascherine) e sulla gestione di eventuali casi.

Salvini: La Azzolina è incapace, deve dimettersi.

KJ: Lei cosa propone?

Salvini: ‘Ne ho le palle piene di clandestini, spacciatori e delinquenti!’

 

Coronavirus

-Si conferma un aumento nei nuovi casi segnalati in Italia per la quarta settimana consecutiva con una incidenza cumulativa (dati flusso ISS) negli ultimi 14 gg (periodo 10/8-­23/8) di 14.93 per 100 000 abitanti, in aumento dal periodo 6/7-­19/7 e simile ai livelli osservati all’inizio di giugno. La maggior parte dei casi continua ad essere contratta sul territorio nazionale (risultano importati da stato estero il 20,8% dei nuovi casi diagnosticati nella settimana di monitoraggio) tuttavia si osserva rispetto alla settimana precedente un aumento di casi importati da altra Regione/PA (dal 2,3% nella precedente settimana di monitoraggio al 15,7% nella settimana corrente).

Salvini: Conte è imbarazzante, deve dimettersi.

KJ: Lei cosa propone?

Salvini: Sarò in tribunale a Catania per rispondere di quello che secondo loro è un reato e che per me invece è un diritto e un dovere di ogni cittadino italiano: difendere i confini, l’onore, le leggi di un Paese. In Italia si entra se si ha il permesso di entrare, altrimenti prendi il primo barcone e torni al Paese tuo, non ne abbiamo bisogno.

Alla fine vale sempre il vecchio adagio di Ennio Flaiano: La situazione politica in Italia è grave ma non è seria.

 

Salvini-Fantozzi: tu mangia?!

 

 

, , , ,
Marquez

About Marquez

Corsivista, umorista instabile.
View all posts by Marquez →