Quotidiano on-line ®

21.5 C
Rome
giovedì, Agosto 11, 2022

Ucraina, 1 milione di soldati per la controffensiva? Non proprio… Reznikov: “C’è stato un equivoco”

Il ministro della difesa ucraina, Reznikov, ha smentito se stesso sulla notizia del milione di soldati per la controffensiva a Cherson: “C’è stato un misunderstanding…”

Reznikov: “C’è stato un equivoco”

Di Francesco Dall’aglio*

Che l’esercito ucraino potesse schierare un milione di soldatiarmati con armi NATO” per iniziare la grande controffensiva a Cherson, come il Ministro della difesa ucraino Oleksij Reznikov aveva detto in un’intervista al Times, non era cosa che si potesse credere.

E invece gli “esperti” che orientano l’opinione pubblica occidentale, ci hanno creduto, o hanno fatto mostra di crederci.

La BBC-Ukraine, tutta felice, ha chiesto a Reznikov a che punto erano i preparativi.

Reznikov è, ovviamente, caduto dalle nuvole. Sul suo volto si è dipinto lo stupore – stupore che ci fosse qualcuno così fesso da averci creduto, e da voler sapere quando cominciava l’offensiva del milione di uomini con le superarmi NATO.

E ha detto che c’era stato un qualche misunderstanding e che non c’era nessun milione di uomini per la controffensiva a Cherson, e che l’inglese, alla fine, non era la sua prima lingua e lui non lo parla molto bene (non è vero), e sarà per quello che c’era stato il misunderstanding.

Cose che capitano.

* Francesco Dall’Aglio

Sostieni Kulturjam

Kulturjam.it è un quotidiano indipendente senza finanziamenti, completamente gratuito.

I nostri articoli sono gratuiti e lo saranno sempre. Nessun abbonamento.
Se vuoi sostenerci e aiutarci a crescere, nessuna donazione, ma puoi acquistare i nostri gadget.

Sostieni Kulturjam, sostieni l’informazione libera e indipendente.

VAI AL LINK – Kulturjam Shop

kj gadget

Leggi anche

 

Ti potrebbe anche interessare

Seguici sui Social

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Ultimi articoli