26.8 C
Rome
giovedì 29 Luglio 2021
NewsTrump lascia la Casa Bianca: Ritornerò in un modo o nell'altro

Trump lascia la Casa Bianca: Ritornerò in un modo o nell’altro

Donald Trump lascia la Casa Bianca e pronuncia il suo ultimo discorso dai toni vagamente minacciosi e cinematografici.

Trump lascia la Casa Bianca

Donald Trump accompagnato dalla moglie Melania ha lasciato  la Casa Bianca salendo a bordo del Marine One che li porterà alla base militare di Andrews per una cerimonia di addio, prima di imbarcarsi sull’Air Force One e volare nella loro residenza di Mar-a-Lago, evitando la partecipazione alla cerimonia di giuramento di Joe Biden e Kamala Harris.

[themoneytizer id=”68124-2″]

Prima di imbarcarsi l’ormai ex presidente degli Stati Uniti ha rilasciato alcune dichiarazioni:

 Sono stati quattro anni incredibili, abbiamo raggiunto tanti risultati insieme.

Ad ascoltarlo era presente una piccola folla tra cui tutti i figli di Donald, da Ivanka a Tiffany, a Eric e Donald Jr.
Il clima è parso più da comizio che da discorso di commiato. Con l’ultima affermazione di Trump, dal sapore vagamente sinistro, in cui è perso riecheggiare più un villaine cinematografico, che un politico a fine mandato:

Ritornerò in un modo o nell’altro. Continuerò a lottare per voi. 

Trump lascia la Casa Bianca Ritornerò in un modo o nell'altro

Il presidente uscente pensa a fondare un nuovo partito e il suo ultimo atto in carica, probabilmente, potrebbe essere letto in realtà come il primo della prossima avventura. Infatti  il tycoon ha concesso la grazia al suo ex consigliere Steve Bannon.

L’ex capo stratega della Casa Bianca era stato incriminato e arrestato ad agosto dai procuratori federali di Manhattan, con l’accusa, in concorso con altre tre persone, di aver frodato la campagna online di raccolta fondi “We Build The Wall” per la costruzione di un muro al confine tra Usa e Messico.

In base alle imputazioni della corte federale di Manhattan, Bannon e i tre soci Brian Kolfage, Andrew Badolato e Timothy Shea, hanno escogitato una truffa ai danni di centinaia di migliaia di donatori in relazione alla campagna di crowdfunding che ha raccolto oltre 25 milioni di dollari.


Ti potrebbe anche interessare

Ultimi articoli