29.5 C
Rome
sabato 24 Luglio 2021
NewsUsa, giustiziato Brandon Bernard, il condannato a morte più giovane

Usa, giustiziato Brandon Bernard, il condannato a morte più giovane

Brandon Bernard, 40 anni, era stato condannato nel 1999 per omicidio quando era adolescente. Trump con la sua amministrazione sta per raggiungere il record di sentenza capitali eseguite.

Usa, giustiziato Brandon Bernard, il condannato a morte più giovane

Il detenuto Brandon Bernard è stato giustiziato in Indiana dopo che le ultime richieste di clemenza sono state respinte dalla Corte Suprema Usa.

Bernard era stato condannato a morte per il suo coinvolgimento nell’omicidio di due persone nel giugno 1999. Faceva parte di un gruppo di cinque adolescenti accusati di aver rapinato le due vittime e di averle costrette a salire sul retro della loro macchina in Texas, prima di ucciderle. A fare fuoco fu un complice, anch’esso giovane, di Brandon Bernard, mentre lui stesso, in seguito, aveva poi incendiato l’auto.  I suoi legali avevano chiesto l’ergastolo senza condizionale, perché Bernard era stato un detenuto modello.

Nulla da fare, nonostante la mobilitazione popolare  e le campagne di molti personaggi noti che hanno richiesto di fermare l’esecuzione: Brandon Bernard è divenuto il più giovane detenuto ad essere giustiziato in 70 anni.

Sono previste altre 4 esecuzioni prima della fine della presidenza Trump. Con quelle la sua amministrazione avrebbe il record in oltre un secolo. Da luglio sarebbero 13. Da 130 anni, inoltre, non venivano effettuate esecuzioni durante la transizione presidenziale.

Brandon Bernard è stato giustiziato con un’iniezione letale.

 

[wp_ad_camp_3]

 

[wp_ad_camp_5]


Ti potrebbe anche interessare

1 COMMENT

Comments are closed.

Ultimi articoli