30.9 C
Rome
mercoledì 28 Luglio 2021
In EvidenzaContemporary Curated: l'asta di Sotheby's a cura di Anna Dello Russo

Contemporary Curated: l’asta di Sotheby’s a cura di Anna Dello Russo

Si terrà a Milano dal 6 al 13 Luglio, la seconda edizione della Contemporary Curated, l’asta di arte contemporanea di Sotheby’s curata da Anna Dello Russo, fashion director di Vogue Japan.

Un’asta più giovane e più aperta, che grazie al range di prezzi tra i 600 e i 70.000 euro, si rivolge anche neo-collezionisti che approcciano per la prima volta a questo mondo, fin ora, molto esclusivo.

Anna Dello Russo

Anna dello Russo: curatrice della Contemporary Curated

L’idea mi è piaciuta perché Sotheby’s, attraverso curatori non legati direttamente all’ambito artistico, vuole coinvolgere un pubblico più ampio. Non solo collezionisti e gente facoltosa, ma un mondo più variopinto e variegato.

In queste aste non ci sono solo pezzi da novanta ma anche pezzi più abbordabili, di artisti iper-moderni, contemporanei, che sono proprio quelli che oggi collaborano nel design di moda, e non solo.

Un nuovo modo di fare arte che vuol dire principalmente contaminarsi con altre forme artistiche.

Ho accettato anche se è un ruolo inconsueto per me, è anche vero che sono laureata in storia dell’arte e quindi, non è un campo che mi è così estraneo anzi è proprio il mio background.

Ho comunque richiesto che mi si lasciasse decidere anche secondo il mio istinto da profana. Permetterà alla gente di avvicinarsi a questo progetto con più confidenza.

Le aste vengono percepite come qualcosa di esclusivo, queste iniziative permettono invece un’ampia apertura.

Nella Contemporary Curated, una mia cara amica, Lucinda Chambers, che è stata per tantissimi anni direttore moda di British Vogue, insieme a Molly Molloy, ha fondato Colville, un progetto tra arte e moda, che durante il lockdown ha lanciato la campagna Calling all Knitters, per la realizzazione a più mani, ad uncinetto o ai ferri, di coperte, in stile di arazzo moderno, i cui proventi vengono dati in beneficenza.

Various Artists Untitled (Colville’s Calling all Knitters! campaign)

In questa occasione verranno battute tre di queste coperte e il cui ricavato sarà devoluto alla CADMI Centro d’accoglienza per donne maltrattate e vittime di violenza domestica a Milano.

Mi piace molto questo approccio.

Fra tutti gli artisti che ho selezionato, uno che mi ha colpita tantissimo è Aboudia, artista della Costa D’Avorio, con un tratto energico, quasi brutale, che si ispira al problema razziale, molto attuale.

Aboudia, La Victoire

Poi, mi è piaciuto molto Invader, legato al mondo digitale, le sue immagini sono rappresentate attraverso pixel. Molto forte su Instagram.

Invader, Rubik Blind Faith

KAWS, designer americano che fa collaborazioni di tutti i tipi.

KAWS, KAWS X Hajime Sorayama No Future Companion (Silver Chrome)

Ci sono poi artisti italiani importanti, Schifano, Campigli, Fontana, e stranieri del calibro di Damien Hirst, l’americano Matt Mullican e Georges Mathieu. Un bel mix di opere.

Damien Hirst, Water H6-9 (from The Elements series)

Una selezione di opere molto attuale e legata a questo momento, dove il confronto e la collaborazione hanno più che mai il significato di supporto reciproco.

Un approccio più leggero e di ampio raggio che ho accolto volentieri.

Dal 6 all’8 luglio 2021, presso la sede di Sotheby’s Milano in corso Venezia, si terrà una mostra di accompagnamento con le opere di spicco dell’asta.

Anna Dello Russo curatrice della Contemporary Curated di Milano – Sotheby’s


Sira De Vanna
Speaker radiofonica, redattrice, storico dell'arte. Caporedattore per Kulturjam.it

Ti potrebbe anche interessare

Ultimi articoli