21.1 C
Rome
martedì 12 Ottobre 2021
SportMilan-Bologna, il Pagellone del Colonnello Lobanovsky

Milan-Bologna, il Pagellone del Colonnello Lobanovsky

Il Milan ricomincia da dove aveva terminato, battendo il Bologna dopo una buona prestazione. I migliori e i peggiori nel Pagellone del Colonnello Lobanovsky.

il colonnello lobanovsky: pagellone della serie a
Il colonnello Valerij Lobanovs’kyj

Milan-Bologna, il Pagellone

Milan vs Bologna 2-0  (Ibrahimovic 35′ e 51’r )

Donnarumma 6.5

Vista l’inconsistenza offensiva del Bologna avrebbero potuto schierare anche il portiere del Subbuteo. Nel finale para un tiro giusto per dare un senso alla sua presenza.

Calabria 7

Incedibile da sempre, nel senso che nessuno lo vuole, regala una prestazione maiuscola mai vista. Che rimane tale essendo lo stadio deserto. Puntuale e pulito nelle due fasi sembra un calciatore di calcio. La speranza è che per lui non valga il discorso dell’orologio rotto…

Kjaer 6.5

Ennesima prestazione pulita. Svolge in modo chirurgico il suo ruolo regalando certezze a tutto il reparto.

Gabbia 6

Dipinto da qualche critico come il nuovo Beckenbauer in realtà ha titubanze, in difesa, che non paga solo per il valore dell’attacco felsineo. Attacco inconsistente come un discorso del ducetto di Rignano.

Hernandez 7

Prestazione ottima che gli capita spesso di fare quando contro ha il nulla. Più forte nella fase di attacco non deve preoccuparsi di difendere ed è un continuo spingere e proporsi. Ingannevole.

[wp_ad_camp_2]

Kessie 6.5

Anche lui nella categoria incedibile. È tutto muscoli e corsa. Se non gli chiedi altro svolge il compito in maniera puntuale. Questa sera bastava così.

Bennacer 7

Si conquista il rigore del 2-0 ed il fulcro del centrocampo rossonero. Imposta e recupera palloni in quantità industriale.

Castillejo 5

Prestazione deludente come spesso gli accade. Non riesce a combinare niente che meriti di essere ricordato. E giocava contro nessuno. È tanto fumo e poco arrosto. Non si capisce perché giochi titolare.

Calhanoglu 5.5

Un poco meglio del suo collega spagnolo ma anche lui meriterebbe una costante presenza in panchina. Si narra che sia pure migliorato. Immaginiamo che combinava prima.

Rebic 5,5

Volenteroso nel senso che non si risparmia ma anche molto confusionario. Non ha il tocco del finale dello scorso campionato.

Ibrahimovic 7.5

Tutto passa da lui. È il centro dell’universo rossonero. È indubbiamente il fuoriclasse della squadra ed è quello che può cambiare il corso degli eventi. Il problema è la carta d’identità. Quanto durerà?

Saelemaekers (dal 45′) 6.5

Sostituisce Castillejo e doveva giocare lui titolare. Decisamente più utile in una partita di calcio ma anche se facessi una grigliata in spiaggia. Provoca l’espulsione di un giocatore del Bologna.

Duarte dal 71′ 6 non fa danni ma potenzialmente potrebbe farne.

Brahim Diaz dal 71′ 6 da rivedere

Tonali dal 77′ 6 tocca un discreto numero di palloni. Decisamente più tecnico di Kessie. Non che ci voglia molto.

Krunic dal 86′ s.v.

Pioli 6

Andiamo controcorrente. È salvato dal nulla assoluto che è il Bologna di questa sera. Per arrivare quarto con questa squadra deve sperare che gli avversari muoiano tutti e che a Ibrahimovic non venga neppure un raffreddore. Questa sera è riuscito a schierare titolare uno come Castillejo regalando un giocatore agli avversari.

Palacio 6

Gli si chiede l’impossibile. Dovrebbe fare tutte e due le fasi e pure segnare. Forse è il caso che il Bologna faccia qualcosa in attacco.

Barrow 4

Quando è in giornata è devastante altrimenti si fa cancellare da Calabria ed è tutto dire.

Orsolini 4.5

Fa un fallo ridicolo in area su Bennacer che non avrebbe combinato un bel niente. Letale. Per il Milan.

Mihajlovic 5

Paga i limiti della rosa. La squadra fisicamente non è brillante. Neppure lui è in forma: in conferenza stampa regala perle di saggezza da bar Sport. La sua dimensione sportiva è questa. Quando eccelle è spesso per demeriti altrui.

 

[wp_ad_camp_5]


Enrico Zerbo
Ligure, ama i gatti, la buona cucina e le belle donne. L'ordine di classifica è a caso. Come molte cose della vita. Antifascista ed incensurato.

Ti potrebbe anche interessare

Ultimi articoli