18.6 C
Rome
martedì 7 Settembre 2021
SportInter-Milan, il Pagellone del colonnello Lobanovsky

Inter-Milan, il Pagellone del colonnello Lobanovsky

Il Milan torna alla vittoria nel derby dopo più di quattro anni. Inter-Milan, il Pagellone del Colonnello Lobanovsky, con i suoi migliori e peggiori visti in campo.

il colonnello lobanovsky: pagellone della serie a
Il colonnello Valerij Lobanovs’kyj

Inter-Milan, il Pagellone

Internazionale vs Milan 1-2 (Ibrahimovic 12′ e 16′, Lukaku 28′)

Handanovic 6 è sfortunato sul rigore del Milan. Non può niente sul raddoppio rossonero. È il meno colpevole del reparto arretrato.

D’Ambrosio 4.5 si fa saltare per tutta la partita come un birillo dal portoghese Leao. Statico ed imbalsamato.

De Vrji 5.5 meno scandaloso dei suoi due compagni di reparto ma è in sofferenza e poco lucido per tutta la partita.

Kolarov 4.5 ad oggi non si è ancora capito per quale motivo sia stato voluto da Conte. Partita ridicola se sei interista, esaltante se sei milanista.

Hakimi 5.5 parte bene e mette in difficoltà Hernandez con le sue sgroppate. Poi si spegne e sbaglia il goal del 2-2. Dura meno di 10 minuti. Perfetto se fai sesso, a sentire certi studi, deleterio se giochi a calcio.

Vidal 6 recupera tanti palloni e serve un delizioso assist ad Hakimi che non sfrutta.

Il Colonnello Lobanovsky: Inter-Siviglia, il pagellone

Brozovic 5 abulico, opaco ed irritante. Lui che ha fatto male al Milan spesso e volentieri regala una prestazione da sostituzione dopo 10 minuti.

Perisic 5 confusionario con finte e controfinte che non portano a nulla. Riesce a servire l’assist per il goal di Lukaku. Altrimenti prendeva 4

Barella 6.5 corsa e qualità si batte bene in mezzo al campo. Molti suoi compagni non hanno fatto lo stesso.

Martinez 5 in fase offensiva è praticamente nullo. E non lo stava marcando Van Dijk.

Lukaku 5.5 solito lavoro al servizio della squadra e goal dell’illusione nerazzurra. Sfiora il pareggio. O meglio sbaglia il pareggio.

Eriksen (dal 68′) 5.5 visto come stava giocando Brozovic era da far entrare prima. Visto come ha giocato era da far entrare un Primavera a caso.

Sanchez (dall’83’) s.v. anche lui doveva entrare prima.

Conte 5

La squadra prende sempre goal. Da chiunque. Il Milan è nettamente più debole dell’Inter e i 6 positivi non possono essere una scusa. I giocatori chiesti da lui stanno tradendo le attese, in particolare Kolarov. La difesa a 3 fa acqua da tutte le parti. Se questo è il risultato dell’incontro di Villa Bellini era meglio stare Allegher.

A muso duro: Conte, che diamine vuoi?

Milan

Donnarumma 6 non deve fare praticamente nulla. Quando deve prendere goal lo prende.

Calabria 6.5 buona prova del terzino tanto criticato lo scorso anno. Vince alla grande il duello con Perisic.

Kjaer 6.5 di mestiere, e con qualche fallo, contiene Martinez. Non era una serata semplice ma se la cava bene.

Romagnoli 6 non giocava da 3 mesi. Va in difficoltà con Lukaku ma alla fine riesce a contenerlo. Forse più per demerito del belga ma non si può non tenere conto del suo stato di forma.

Hernandez 6 in fase offensiva è un giocatore interessante nella fase difensiva va decisamente in crisi. Lo salva che Hakimi si è spento dopo pochi minuti.

Kessie 7 a centrocampo non sbaglia praticamente nulla. Un lontano ricordo del giocatore confusionario e svogliato delle ultime due stagioni. Vince il duello con Vidal.

Bennacer 6.5 vince il duello con Brozovic. La sua è una partita di tanta sostanza. Il ragazzo sta crescendo.

Saelemaekers 6.5 giocatore concreto. Gioca semplice, senza tanti fronzoli e sbaglia molto poco.

Calhanoglu 7 il giocatore fumoso ed utile solo alle squadre avversarie non esiste più. Manda in tilt l’Inter e regala giocate di alta classe.

Leao 7 scommessa di Pioli vinta. Manda in crisi D’Ambrosio e serve l’assist del 2-0.

Ibrahimovic 8 vince il derby da solo mandando a carte quarantotto la difesa interista. Considerando che è quasi da quota 100 ha vinto la scommessa alla grande. Esce stremato. Resta simpatico come una cartella di Equitalia.

 

Castillejo (dal 62’) 6 fa il suo senza luci ne ombre.

Krunic 5 (dal 62′) 5 sbaglia il goal del 3-1

Tonali (dall’87’) s.v.

Pioli 8

Mette nel sacco Conte. I suoi vincono praticamente tutti i duelli e giocano bene.

Mariani 5  non convince nella lettura di alcuni falli. Non espelle Kessie e anche il Var sul rigore negato su Lukaku è discutibile. Sembra quasi un imbucato ad una festa.

 

[wp_ad_camp_2]

 

Inter-Milan, il Pagellone e tutti gli articoli di Enrico Zerbo

[wp_ad_camp_5]

 


Enrico Zerbo
Ligure, ama i gatti, la buona cucina e le belle donne. L'ordine di classifica è a caso. Come molte cose della vita. Antifascista ed incensurato.

Ti potrebbe anche interessare

Ultimi articoli