25.6 C
Rome
martedì 7 Settembre 2021
SportInter-Bayer Leverkusen, stasera la sfida dei quarti di Europa League

Inter-Bayer Leverkusen, stasera la sfida dei quarti di Europa League

Inter-Bayer Leverkusen è la sfida in gara unica valevole per i quarti di finale dell’Europa League, che si giocherà questa sera alle 21. Come giocano i tedeschi?

Inter-Bayer Leverkusen, i tedeschi imprevedibili

Bayer 04 Leverkusen, squadra tedesca della Renania Settentrionale Vestfalia che milita nella Bundensliga.

Nel suo albo d’oro una Coppa di Germania, una Coppa Uefa ed è arrivato in finale di Champions League nel 2002, sconfitto dal Real Madrid 2-1 con un grandissimo goal di Zidane.

Colori sociali rosso e nero, non proprio il massimo per gli interisti e gioca le partite casalinghe alla BayArena di Leverkusen.

Il BayArena è considerato l’impianto più confortevole dell’intera Germania.

Nell’ultimo campionato si è classificato quinto con 63 punti, a due soli punti dal quarto posto che valeva l’accesso alla prossima Champions League. Per cui qualificazione diretta alla prossima Europa League.

È in Europa League per essersi qualificato terzo nel girone di Champions League con Juventus. Atletico Madrid e Lokomotiv Mosca. Nei sedicesimi ha eliminato il Porto, doppia vittoria 2-1 in casa e 3-1 in trasferta, e negli ottavi ha superato i Rangers Glasgow.

Anche in questo caso doppia vittoria, in trasferta 3-1 ed in casa 1-0.

[wp_ad_camp_2]

Inter-Getafe 2-o, highlights

 

Bayer: attacco temibile, difesa da rivedere

L’allenatore è l’olandese Peter Bosz, classe 1963, calcio propositivo, pressing alto e verticalizzazioni, scuola olandere e modulo preferito il 4-2 -3-1 ma non disdegna di giocare anche con altri moduli.

Il punto debole delle Aspirine è sicuramente la difesa. Qualità non proprio eccelse nel posizionamento e nella lettura dell’azione. Fanno fatica a sostenere il sistema di gioco e corrono innumerevoli rischi.

I centrali potrebbero essere Bender e Tapsoba. Fisicamente forti ma lenti. Un giocatore come Sanchez potrebbe metterli in difficoltà. Sulla corsia di destra troviamo l’ex Ajax Sinkgraven che patisce giocatori tecnici e rapidi.

Il punto forte invece è sicuramente il centrocampo. L’uomo chiave è Havertz.

Havertz, 21 anni, può giocare come mezzala o trequartista. Da lui passano tutte le azioni dei tedeschi. È supportato da Palacios, ex River Plate, anche lui 21 anni ma molta garra, qualità e quantità, e da Demirbay. I due formano una diga difficile da superare.

In attacco dovrebbe giocare Volland. Giocatore duttile, può fare sia la prima punta che l’ala. Lo scorso campionato 10 reti. Sugli esterni ballotaggio tra Diaby, Wirtz e Bailey. Tutti e tre con poca esperienza internazionale ma pericolosi nell’uno contro uno.

Baiern-Bayer Leverkusen 1-2, incredibile gol di Bailey

 

Inter-Bayer Leverkusen, i precedenti

Un pronostico? Non siamo bravi come Sconcerti.

I precedenti: le due squadre si sono incontrate due volte in Champions League nel 2002. Doppia vittoria nerazzurra. In casa per 3-2 , con doppietta di Di Biagio e autogoal di Butt, e vittoria in trasferta per 2-0 con vantaggio di Martins e il 2-0 di Emre.

Arbitra il signor Del Cerro, 44 anni spagnolo. Ha già arbitrato in nerazzurri quest’anno nella partita di andata contro il Ludogorets vinta 2-0.

 

[wp_ad_camp_5]


Enrico Zerbo
Ligure, ama i gatti, la buona cucina e le belle donne. L'ordine di classifica è a caso. Come molte cose della vita. Antifascista ed incensurato.

Ti potrebbe anche interessare

Ultimi articoli