15.5 C
Rome
giovedì 15 Aprile 2021
SportCalcioIl Colonnello Lobanovsky: Inter-Getafe, il pagellone

Il Colonnello Lobanovsky: Inter-Getafe, il pagellone

Lukaku ed Eriksen abbattono il Getafe, Inter ai quarti di Europa League. I migliori e i peggiori nel pagellone del Colonnello Lobanovsky

il colonnello lobanovsky: pagellone della serie a
Il colonnello Valerij Lobanovs’kyj

Inter- Getafe, il Pagellone

Internazionale vs Getafe 2-0    (Lukaku 33′, Eriksen 83′)

Handanovic  7

Neppure il tempo di scaldarsi che deve, con un balzo da gattone, salvare su un colpo di testa di Maksimovic. Passa la prima mezz’ora in allerta arancione, perché la squadra che si deve difendere, stravolgendo il copione, è l’Inter.  Si deve ripetere nel secondo tempo, su un colpo di testa centrale, ma soprattutto deve stregare il prode Molina che tira a lato il rigore del pareggio.

Godin  5

Si perde Maksimovic dopo un centinaio di secondi. È in palese imbarazzo nella prima parte della gara. C’è una legge non scritta che dice che quando sei scarso sei pure sfortunato. Infatti lo è in occasione del rigore. Ha rimediato San Samir

De Vrij  6.5

Entra subito nel clima partita e regala una prestazione all’insegna della concretezza. Meno propositivo del solito ma solido come una quercia secolare.

Bastoni  7

Si immola come un lancere a Balaklava per fermare un tiro in piena area di rigore. Lancia Lukaku per il goal del vantaggio interista. Dalle sue parti non si passa. Non male per il giovane difensore nerazzurro

D’Ambrosio  6.5

Concreto come suo solito patisce un po’ la sfrontatezza iniziale degli spagnoli. Non va in crisi e cresce minuto dopo minuto. Nel secondo tempo cerca il goal alla Djorkaeff. È protagonista nel raddoppio interista

Barella  6.5

Nella prima parte della gara deve correre come un matto dietro tutte le casacche gialle che passavano dalle sue parti. Non c’è spazio per la costruzione ma solo per il contenimento. Nel secondo tempo la situazione migliora e riesce anche ad impostare qualcosa. Giocatore che va bene in ogni situazione

Brozovic  6

Più pericoloso sulle palle inattive che in fase di movimento. Partita da compitino. Che ieri poteva bastare, con squadre di altra levatura no. È più pugnace in altre situazioni. Tipo al Pronto Soccorso

Gagliardini 5.5

Dinamico ma anche impreciso. Butta fisicità in campo ma la qualità la lascia a casa. A volte anche superficiale nelle giocate

Young  5.5

Non nella sua versione migliore. Si salva con l’esperienza che non gli manca. Un deciso passo indietro rispetto alla partita di Bergamo

Martinez  6

Nel primo tempo, nel momento di maggior pressione spagnola, tenta un paio di percussioni pericolose. Una in particolare che costringe alla parata il portiere spagnolo. Nel secondo tempo cala e viene sostituito

Lukaku  7

Ennesima prestazione super del centravanti belga. Sono 30 goal stagionali. Sblocca la partita con un gran goal e ne sbaglia uno clamoroso nel secondo tempo. Solita partita di sacrificio ma anche di sostanza

Sanchez (dal 70′) 6

Si invola verso il portiere avversario e tenta un orribile pallonetto che finisce nel centro di Gelsenkirchen. E niente di più

Eriksen dal 82′  7

Entra e dopo 30 secondi segna. E chiude la pratica. Letale come Jules Winnfield in Pulp Fiction

Biraghi (dal 84′) s.v.

Conte 6.5

Conferma la squadra di Bergamo. Gli spagnoli non leggono il copione e partono a spron battuto,dando l’impressione di essere una squadra di calcio. L’Inter nella prima mezz’ora non è brillante, soffre ma non cade. Dopo il vantaggio di Lukaku la partita diventa più semplice. Il problema è che non viene chiusa e gli spagnoli potrebbero pareggiare su rigore. Contro altre squadre serviranno prestazioni diverse. Il dopo partita è decisamente più tranquillo rispetto al post Atalanta. Indovina il cambio Brozovic Eriksen. Prima o poi dovrà risolvere la questione Eriksen. Prima che lo faccia Allegri.

Gli Hіghlіghts

 



Enrico Zerbo
Enrico Zerbo
Ligure, ama i gatti, la buona cucina e le belle donne. L'ordine di classifica è a caso. Come molte cose della vita. Antifascista ed incensurato.

Ti potrebbe anche interessare

Ultimi articoli