Quotidiano on-line ®

22.2 C
Rome
mercoledì, Agosto 17, 2022

La mediazione di Biden: Usa vendono altre armi ad Israele per 735 milioni di dollari

Mentre si lavora ad una tregua in Medio Oriente, con Gaza che continua ad essere sotto le bombe da una settimana, l’amministrazione Biden autorizza una nuova vendita di armi ad Israele per oltre 700 milioni di dollari. La deputata Ocasio Cortez ha presentato una mozione per bloccare l’operazione.

Biden autorizza nuova vendita di armi ad Israele

Dall’inizio dei bombardamenti israeliani a Gaza sono rimasti uccisi 230 palestinesi. Lo aggiorna il ministero della sanità di Hamas. Fra queste vittime sono inclusi 65 bambini, 39 donne e 17 anziani. I feriti, precisa il ministero, sono saliti a 1710.

Un possibile cessate il fuoco con Gaza potrebbe essere raggiunto nelle prossime 24 ore. Lo riporta il sito Walla che cita alte fonti israeliane non precisate. La mediazione indiretta tra le parti – ha proseguito – avviene tramite i servizi di intelligence egiziani e l’inviato dell’Onu.
I mediatori egiziani stanno conducendo contatti diretti con Hamas nella Striscia. Tom Wennesland, l’inviato Onu per il Medio Oriente, invece è andato a Doha in Qatar dove vivono importanti dirigenti di Hamas in esilio, tra cui Ismail Haniyeh.

Ma mentre Israele continua a colpire la Striscia di Gaza, arrivano tutt’altro genere di notizie dall’altra parte dell’oceano: gli Stati Uniti hanno approvato la vendita di armi a guida di precisione a Tel Aviv per un valore di 735 milioni di dollari. A riferirlo è il Washington Post, citando fonti del Congresso degli Stati Uniti.

La mediazione di Biden: Usa vendono altre armi ad Israele per 735 milioni di dollari

Secondo il quotidiano, il Congresso è stato ufficialmente informato il 5 maggio scorso, e la vendita proposta riguarda le munizioni ad attacco diretto congiunto (JDAMS) che trasformano le bombe in missili a guida di precisione. Israele ha già acquistato JDAMS in precedenza, motivando la scelta con il fatto che gli attacchi aerei come quelli di queste ore a Gaza, guidati con precisione, aiutano a evitare  morte tra i civili.

Su questo il ministro degli esteri iraniano Mohammad Javad Zarif  è intervenuto con un messaggio lapidario: “Danno a Israele altri 735 milioni di dollari in missili di ‘precisione’ per uccidere ancora più bambini con maggiore precisione”

Ocasio Cortez si oppone alla vendita

La deputata statunitense Alexandra Ocasio Cortez ha presentato in Congresso una risoluzione per bloccare la vendita di un nuovo slot di armamenti a Israele, che l’amministrazione Biden ha sbloccato in un momento in cui la popolazione palestinese di Gaza è sotto i bombardamenti da oltre una settimana.

La mediazione di Biden: Usa vendono altre armi ad Israele per 735 milioni di dollari

Oltre a Ocasio-Cortez, i co-firmatari del progetto di legge includono i deputati Mark Pocan, Rashida Tlaib, Cori Bush, Betty McCollum, Ayanna Pressley e Ilhan Omar. Le organizzazioni che sostengono il disegno di legge sono IfNotNow, Center for Constitutional Rights, Friends Committee on National Legislation, Jewish Voice for Peace, Churches for Middle East Peace e Defense for Children International – Palestine.

La risoluzione della Ocasio-Cortez  è nota come risoluzione congiunta di disapprovazione (JRD) ed è stata presentata alla Commissione per gli affari esteri della Camera (HFAC), che ha giurisdizione sulla vendita di armi.

La mediazione di Biden: Usa vendono altre armi ad Israele per 735 milioni di dollari

Resta altamente improbabile che la risoluzione possa passare dato che dei 51 membri della Commissione in questione la maggior parte dei deputati sono notoriamente ancorati alle politiche filo-israeliane sia sul lato democratico che su quello repubblicano . Ma è comunque un segnale di portata enorme: il Congresso statunitense non ha mai tentato di bloccare una vendita di armi a Israele.

Ti potrebbe anche interessare

Seguici sui Social

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Ultimi articoli