23 C
Rome
venerdì 30 Luglio 2021
NewsOps, Donald Trump ha un conto corrente segreto proprio in Cina!

Ops, Donald Trump ha un conto corrente segreto proprio in Cina!

Un’inchiesta del NYT svela che Trump ha un conto corrente segreto in Cina. American First ma sovranista con il conto bancario all’estero.

Trump ha un conto corrente segreto

America First, lo slogan semplice, immediato e di successo che ha caratterizzato la folgorante ascesa politica di Donald Trump il Presidente più chiacchierato della storia statunitense,

American First ma, guarda un po’ cosa ti salta fuori: Donald Trump, il baluardo contro la Cina, quel gigante rosso al centro dei suoi pensieri, l’untore del mondo, il nemico pubblico numero uno ma…con cui può tranquillamente fare affari privatamente. Secondo un’inchiesta del New York Times Donald Trump ha un conto bancario cinese ed ha pagato in tre anni nettamente più tasse in Cina che in dieci anni negli USA. Dev’essere un’abitudine diffusa quella di fare il sovranista con il conto bancario all’estero.

[wp_ad_camp_1]

L’inchiesta del NYT

Il New York Times ha rivelato  che il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha un conto corrente in Cina, la cui esistenza non era mai emersa.  Proprio il gigante cinese è sempre stata al centro della propaganda della Casa Bianca, specialmente in materia di economia e finanza, tanto che la sua amministrazione ha promosso più volte guerre commerciali contro Pechino.

Nell’inchiesta del New York Times si parla di un conto corrente gestito dalla Trump International Hotels Management, la società che si occupa della gestione degli hotel di Trump nel mondo, che tra il 2013 e il 2015 avrebbe pagato 188.561 dollari di tasse in Cina.

I legali di Trump hanno dichiarato che il conto corrente era stato aperto perché la società stava valutando potenziali affari immobiliari in Asia  e che anche se il conto è ancora attivo non è mai stato usato per altri scopi.

Resta il fatto che il conto non è mai stato dichiarato.

Quella del New York Times è la seconda inchiesta sui redditi del presidente. La precedente, molto più eclatante, riguardava le dichiarazioni dei redditi di Trump, e aveva dimostrato come in 10 degli ultimi 15 anni il presidente non avesse pagato alcuna tassa sul reddito.

[wp_ad_camp_3]

[wp_ad_camp_5]


Ti potrebbe anche interessare

Ultimi articoli