24.2 C
Rome
venerdì 30 Luglio 2021
SportIl Colonnello Lobanovsky: Siviglia-Inter, il pagellone

Il Colonnello Lobanovsky: Siviglia-Inter, il pagellone

Siviglia-Inter 3-2: nerazzurri sconfitti nella finale di Europa League. Gli andalusi alla sesta vittoria nella competizione.  I migliori e i peggiori nel Pagellone del Colonnello Lobanovsky

il colonnello lobanovsky: pagellone della serie a
Il colonnello Valerij Lobanovs’kyj

Siviglia-Inter, il Pagellone

Siviglia-Inter 3-2 (5′ rig. Lukaku (I), 12′ e 33′ De Jong (S), 35′ Godin (I), 74′ Diego Carlos (S) )

Handanovic 5

Nemmeno il tempo di iniziare e sbaglia l’uscita manco fosse una puntata di Holly e Benji. Dove non sbagliavano le uscite. Una parata durava 4 puntate. Comunque non esce quasi mai e quando esce sbaglia e non da sicurezza alla difesa. In una parola un disastro.

Godin 6

Per il goal. Sul pareggio spagnolo si fa anticipare e sul 3-2 si imbambola come i suoi compagni

De Vrij 5

Prestazione insufficiente. Anche lui si fa anticipare da De Jong. Difende rispettando in maniera ortodossa la distanza sociale.

Bastoni 6

Il più sicuro dei 3 in difesa. Non ha particolari difficoltà nella sua zona di competenza.

D’Ambrosio 5

Ha quella carica agonistica che lo porta a giocare senza testa. Dopo un minuto rischia il giallo per una manata ad un avversario. Fa una partita pugnace ma confusionaria. Sul 3-2 ha la sua dose di responsabilità.

Barella 6.5

Lancia Lukaku sul vantaggio interista. Contrasta e lotta in mezzo al campo. Lui non sbaglia la partita.

Brozovic 6

Fa da diga e serve stupendamente il pallone del 2-2

[wp_ad_camp_2]

Gagliardini 5.5

Partita generosa ma non ha qualità e nei momenti tipici se non hai qualità diventa un problema.

Young 5

Non riesce a tamponare su Jesus Navas e su Suso.

Lukaku 6

Parte benissimo e si conquista il rigore del vantaggio. Si guadagna la punizione del 2-2 ma sbaglia davanti al portiere il goal del 3-2. Sfortunato sul vantaggio definitivo spagnolo.

Martinez 5

Nel primo tempo sembra il cugino scarso di Gustavo Dezotti. Nel secondo sembra Gustavo Dezotti

Eriksen (dal 77′ s.v.)

Doveva giocare lui

Moses (dal 78′ s.v.)

Boh!

Sanchez (dal 78′ ) 6

Ha la palla del 3-3 ma tira fiacco e salvano sulla linea.

Candreva (dal 90′ s.v.)

Rischia di pareggiare.

Conte 5

Squadra che vince non si cambia. Non ci sono più le mezze stagioni. Sotto la panca la capra canta sopra la panca la capra crepa. L’ultimo detto inquadra bene la partita di stasera. Insomma degli undici iniziali ne avrà sbagliato almeno 6 e i cambi sono stati tardivi. Coppa buttata via. Come per la Coppa Italia.

 

 

[wp_ad_camp_5]


Enrico Zerbo
Ligure, ama i gatti, la buona cucina e le belle donne. L'ordine di classifica è a caso. Come molte cose della vita. Antifascista ed incensurato.

Ti potrebbe anche interessare

Ultimi articoli