25.6 C
Rome
martedì 7 Settembre 2021
SportIl colonnello Lobanovsky: PSG-Bayern, il Pagellone

Il colonnello Lobanovsky: PSG-Bayern, il Pagellone

Psg-Bayern Monaco 0-1, un gol di Coman regala la sesta Champions ai tedeschi. I migliori e i peggiori nel Pagellone del Colonnello Lobanovsky

il colonnello lobanovsky: pagellone della serie a
Il colonnello Valerij Lobanovs’kyj

 

PSG-Bayern, il Pagellone

PSG-Bayern 0-1 (Coman 59′)

Bayern Monaco

Neuer 8

Uno dei migliori portieri al mondo da almeno 10 anni. Mette il sigillo sulla sua seconda Champions parando su Mbappé, Di Maria e Neymar. Un Buffon che ce l’ha fatta.

Kimmich 7.5

Sul goal di Coman pennella un cross al bacio. Affronta senza timore Neymar. È perfetto nelle due fasi e gioca con forza ed intelligenza.

Boateng 6

La sua partita dura meno di mezz’ora. Un pestone involontario di Mbppé lo manda negli spogliatoi.

Alaba 6

Molto meglio da terzino. Se la cava ma un Mbappé in condizioni non ottimali lo manda in affanno.

Davies 7

La scuola canadese è una garanzia. Un terzino dai tocchi caldi, rapido, che gioca come un veterano. Un De Sciglio che ce l’ha fatta.

Goretzka 6.5

Nel primo tempo è molto pugnace ma gioca senza testa. Nel secondo tempo gli cala il raptus agonistico, prende in mano il centrocampo bavarese dettando i tempi del pressing.

Thiago 7.5

Il cervello della squadra. Da lui partono tutte le azioni offensive del Bayern. Chi lo prenderà, Liverpool, farà un affare.

Gnabry 6.5

Il look con quei baffetti è da 4. Ma lui è un giocatore vero. Ha qualità, velocità e corsa. Nel West Bromwich Albion non giocava mai.

Muller 7

Lui è la quintessenza del Bayern. Non si risparmia e non molla mai. Finisce la partita stremato e vincente.

Coman 8

Cresciuto nel PSG segna il goal che castiga i francesi. È letteralmente incontenibile sulla sua fascia e sfiora il goal del 2-0. La Juventus l’ha ceduto per 28 milioni. Geniali.

Lewandowski 7

Quando ha la palla è letale. Si gira in un fazzoletto è prende il palo. Salta di testa ed impegna severamente il portiere avversario. Un pericolo costante per i francesi. Nel 2010 poteva andare al Genoa.

Sule (dal 26′) 6.5

Entra bene in partita. Randella Neymar, si prende un giallo. Non si fa condizionare e gioca una partita generosa.

Coutinho (dal 68′) 6

L’ex interista non fa nulla di memorabile se non vincere un altro trofeo da comparsa.

Perisic (dal 68′) 6

Anche lui ex interista, un po’ meno ex, entra con il piglio giusto e morde tutti palloni che passano dalle sue parti

Tolisso (dal 86′) s.v.

Flick 9

Il suo Bayern è una macchina perfetta. Stritola gli avversari e gioca un calcio veloce e gradevole. Non credo che in Germania parlino di Flickismo. Porta a casa il Triplete.

[wp_ad_camp_2]

PSG

Keylor Navas 7

Fa quello che può per limitare i danni. Sul goal è incolpevole.

Kehrer 4.5

Si perde Coman in occasione del goal. Basta ed avanza per definire la sua partita orribile.

Thiago Silva 6

Partita generosa per il navigato ex difensore milanista. Per sua fortuna Lewandowski la sbaglia di poco. È la sua ultima con i parigini.

Kimpembe 5

Partita di sofferenza ci capisce ben poco quando attaccano i tedeschi.

Bernat 5

Esce tra le lacrime per il risultato e per la sua prestazione.

Paredes 5.5

Poco lucido va in difficoltà contro Thiago. Lucido come Salvini in una giornata qualsiasi.

Marquinhos 6.5

La sua è una partita di sostanza più che di qualità. Risponde bene e sfiora il pareggio.

Herrera 4.5

Non ne indovina una manco per sbaglio.

Di Maria 7

Entra bene in partita. Cerca il dialogo con i compagni e sfiora il pareggio. Sono le sue partite e l’ha dimostrato.

Mbappé 5,5

Sente la partita. Invece di spaccare il mondo sbaglia un goal clamoroso sul risultato di 0-0.

Neymar 5.5

Meglio nel primo tempo. Anche lui fermato dal portiere tedesco. Si spegne con il passare dei minuti. Nel finale gioca alla Valderrama. Inutile.

Verratti (dal 65′ )5.5

Reduce da un infortunio. Nessun acuto, molte discussioni con Orsato. Nessuna invenzione.

Draxler (dal 72′) 5

Entra e non combina nulla.

Choupo Moting  (dal 80′) 4.5

Sbaglia in modo ridicolo il goal del pareggio. È incredibile che abbia giocato una finale.

Kurzawa (dal 80′) s.v.

Tuchel 5

I cambi hanno solo contributo ad aggiornare il suo score contro il Bayern. Ora sono 20 sconfitte.

Orsato 4

Ccoerente. Due falli da rigore non fischiati. In Italia la sua coerenza non aveva cittadinanza. Gestualità da cabarettista che rende la sua prestazione imbarazzante.

 

PSG-Bayern, highlights

https://www.youtube.com/watch?v=qQIgxfyzrcg

 

 

[wp_ad_camp_5]


Enrico Zerbo
Ligure, ama i gatti, la buona cucina e le belle donne. L'ordine di classifica è a caso. Come molte cose della vita. Antifascista ed incensurato.

Ti potrebbe anche interessare

Ultimi articoli