Quotidiano on-line ®

25.5 C
Rome
martedì, Luglio 5, 2022

Sport e politica: dimmi che attività pratichi e ti dirò cosa voti

Nell’aprile del 2015 la British Heart Foundation realizzò uno studio sulla relazione tra sport e politica, ovvero in base allo sport praticato si potevano ricavare informazioni  sul carattere del praticante e addirittura le inclinazioni politiche. Il nostro A.C. Whistle non poteva lasciarsi scappare l’occasione di leggere lo studio e ricavarne delle grevi conclusioni.

Achtung! Satira (ma lo studio è reale)

Sport e politica

Il titolo non vi tragga in inganno: non parleremo di Olympia, il film di Leni Riefenstahl sulle Olimpiadi di Berlino del 1936, né del Milan di Berlusconi, e nemmeno di M5S e nuovo stadio dell’A.S. Roma.

Avete presente i test che vengono pubblicati su quelle che un tempo venivano chiamate “riviste da ombrellone”? In essi puoi rispondere a domande del tipo,  “Preferisci: A) gli spaghetti al pomodoro; B) il sushi. – La tua vacanza ideale è: A) tornare sulla Torre di Pisa dove sei stato in gita con la scuola; B) andare in solitario da Tripoli a Nairobi in jeep attraversando Ciad e Sudan”, e così via.

Poi ti dicono “Se hai risposto in prevalenza A, sei amante della tradizione e della tranquillità; se hai risposto in prevalenza B, sei innovativo e avventuroso”.

Ebbene, sul web alcune fonti di informazione -non fra le più autorevoli, a dire il vero- rilanciano la notizia della pubblicazione di uno studio intitolato “What your favourite sport says about you”. In breve, la società Mindlab ha intervistato 2.000 sportivi adulti del Regno Unito traendo interessantissime indicazioni sul loro carattere e persino sulle loro opinioni politiche. Questi i risultati.

Ciclisti: votano liberaldemocratico, calmi e rilassati, sono materialisti.
Runners: votano laburista, estroversi, amano essere al centro dell’attenzione.
Nuotatori: i migliori amanti (sic), ordinati, fanno beneficenza.
Camminatori: amano la loro azienda, non amano attirare l’attenzione, sono idealisti.

Non invento nulla, la ricerca è stata pubblicata il 1° aprile del 2015 dalla British Heart Foundation ( What your favourite sport says about you | BHF ). Ora, la data e i soprattutto i contenuti farebbero pensare a un pesce d’aprile: su 2.000 persone non hanno trovato nemmeno un podista del National Front? (Nelle elezioni politiche del 1974 prese il 3,1%, oggi è un po’ passato di moda ma qualche simpatizzante in giro deve esserci). Tuttavia si tratta di un ente serio e altrettanto serio dobbiamo supporre sia lo studio: in fondo, se si sceglie uno sport piuttosto che un altro, qualcosa vorrà dire, no?

Covid, Messi e Rovella la bolla del calcio sta per esplodere

Se una critica può essere rivolta a questa ricerca così accurata e permeata da rigore scientifico, è quella di avere trascurato molte discipline sportive. Pertanto ho pensato di completare l’indagine e oggi posso finalmente pubblicarne gli esiti (attualmente in rolling review presso il Ministry of Health dello Swaziland – Mhlambanyatsi Road, Mbabane, (268) 2404 5514 / 2404 2431, mohswaziland@yahoo.com ).

Football americano

Amano fare orge con le cheerleader indipendentemente dal loro consenso. Votano a casaccio perché la domenica sono pieni di efedrina in vista della partita.

Sport e politica: dimmi che attività pratichi e ti dirò cosa voti

Pallacanestro

Chi la pratica per passione è molto competitivo, ama stare in gruppo e mostrarsi rispettoso delle regole; destinato a brillanti carriere aziendali o politiche, vota per partiti moderati, indifferentemente del centro-destra o del centro-sinistra. Invece chi vi è stato avviato a forza da genitori e insegnanti di educazione fisica “perché è alto” la abbandona prima della maggiore età per emarginarsi dalla società e vivere di espedienti: le statistiche mostrano una elevata percentuale di morti al di sotto dei 30 anni per suicidio o morte violenta.

Sport e politica: dimmi che attività pratichi e ti dirò cosa voti

Badminton

Le giocatrici di questo elegante sport amano –per contrasto- accoppiarsi fugacemente e clandestinamente con camionisti balcanici e venditori ambulanti africani. I giocatori anche. Votano per liste che non hanno alcuna possibilità di superare soglie di sbarramento e ballottaggi.

Sport e politica: dimmi che attività pratichi e ti dirò cosa voti

Polo

Profittando del fatto che i controlli antidoping si concentrano sui cavalli, prima della partita i facoltosi cavalieri organizzano colossali coca party connotati da estrema promiscuità sessuale (per precauzione i destrieri vengono tenuti in custodia dai commissari della FIP in recinti protetti). Tendono a essere monarchici perché il 73% dei praticanti è imparentato con una casa regnante o che ha regnato negli ultimi 200 anni (il restante 27% sono discendenti dei nazisti rifugiati a Bariloche, diventati cittadini argentini sotto falso nome).

Sport e politica: dimmi che attività pratichi e ti dirò cosa voti

Scherma

Chi la sceglie ha già sperimentato senza successo sia le varie arti marziali (nelle quali veniva duramente sconfitto dagli avversari) sia il calcio (e qui veniva picchiato anche da compagni e allenatore). Si dedica ad uno sport elitario per sottolineare la sua diversità socio-culturale; infatti quando accenna all’argomento raccoglie dagli interlocutori sguardi e motti di disapprovazione più severi di quelli che otterrebbe dichiarando di praticare l’incesto. Arrivista senza scrupoli, vota Italia Viva e si dichiara a favore dei diritti della comunità LGBT, nonché di qualsiasi cosa possa dargli un qualche vantaggio.

Sport e politica: dimmi che attività pratichi e ti dirò cosa voti

Rugby

La fama di sport duro e puro attira da un lato i borgatari corpulenti: più ottusi persino dei calciatori, vengono abbindolati dai manager sportivi con le frescacce della lealtà in campo, del terzo tempo, ecc. e avviati al semi-professionismo ma pagati pochissimo. Dall’altro seduce gli occhialuti adolescenti della media borghesia, che nel dividere lo spogliatoio con la teppa di cui sopra si guastano e finiscono a fare gli anarco-insurrezionalisti nel Nord Europa. I primi non sanno di avere il diritto di voto, i secondi non lo esercitano.

Sport e politica: dimmi che attività pratichi e ti dirò cosa voti

Leggi anche

 

A.C. Whistle
A.C. Whistle
Giurista e poeta

Ti potrebbe anche interessare

Seguici sui Social

spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

Ultimi articoli