19 C
Rome
sabato 4 Settembre 2021
SportIl Colonnello Lobanovsky: Inter-Bayer Leverkusen, il pagellone

Il Colonnello Lobanovsky: Inter-Bayer Leverkusen, il pagellone

Barella e Lukaku castigano il Bayer Leverkusen, l’Inter raggiunge la semifinale di Europa League. I migliori e i peggiori nel pagellone del Colonnello Lobanovsky

il colonnello lobanovsky: pagellone della serie a
Il colonnello Valerij Lobanovs’kyj

Inter-Bayer Leverkusen, il Pagellone

Inter-Bayer Leverkusen 2-1  (Barella 15′, Lukaku 21′, Havertz 24′)

 

Handanovic 6.5

Dopo 5 partite capitola sul tiro di Havertz. È sempre molto sicuro anche quando le Aspirine hanno il pallino del gioco. Con la sua presenza, dispensa ottimismo che contagia i compagni ed anche ai tifosi a casa.

Godin 7

Gioca con personalità e stronca sul nascere ogni velleità offensiva dei tedeschi. Dalle sue parti non si passa.

De Vrij 6.5

Ha un cliente scomodo come Volland ma la sua è la solita partita di qualità. Tempi giusti e modi decisi.

Bastoni 6

Sul goal tedesco si fa saltare con troppa facilità. Cresce con il passare dei minuti. Sia fisicamente che mentalmente

D’Ambrosio 6.5

Lui è il fidanzato che tutte le mamme vorrebbero per le proprie figlie. Serio ed affidabile. Non puoi fare a meno di lui. Ormai con Conte non è solo una luna di miele è amore puro ed incondizionato. Si piazza sulla fasce e con le buone o con le cattive dalle sue parti non passi. Inoltre si propone in attacco e si procura il primo rigore annullato dal VAR.

Barella 7.5

Segna il goal del vantaggio. Corre per tutto il campo, probabilmente sta correndo ancora adesso, regalando qualità e quantità. È testa e gambe. Può diventare uno dei centrocampisti più forti d’Europa. Ovviamente si becca un giallo.

Brozovic 6

Ha fatto vedere di meglio ma è utilissimo nella trama di gioco nerazzurra. Tenta la fortuna con i tiri da fuori. Tenta…

Gagliardini 6

Piede poco educato e si vede. Sono molto gli errori anche nelle scelte. Ci mette il fisico e tanta buona volontà. Non fortunato al tiro.

Young 7

Ottima partita in difesa ed assist a Lukaku per il raddoppio nerazzurro. L’età per lui è un dettaglio ed il palcoscenico europeo è il suo habitat naturale. Ha fame e ci mette cuore ed esperienza.

[wp_ad_camp_2]

Lukaku 8

Sono 9 goal consecutivi in Europa. Sono 31 stagionali. Fa tutto. Corre, pressa, difende, imposta e segna. È commovente perché non molla un attimo. Prende falli per fare rifiatare la squadra. È in un momento di forma straordinario ma tutta la sua stagione è straordinaria.

Martinez 6.5

Partita di sacrificio. Da profondità alla squadra e corre come un dannato per pressare gli avversari. Offre sponde e soluzioni. Gli manca il goal ma si vede che è sul pezzo.

Moses (dal 59′) 6.5

Entra con il piglio giusto e si rende pericoloso in almeno due occasioni

Eriksen (dal 59′) 7

In fase di non possesso si sacrifica. Sforna assist per i compagni. Gioca al calcio in maniera divina. Si conquista un rigore, poi tolto dal VAR. La sua panchina è inspiegabile. Tenere fuori questo Eriksen è un delitto di lesa maestà.

Sanchez (dal 64′) 6

Non segna su un delizioso assist di Eriksen. Sì sacrifica molto per la squadra. Ennesimo problema fisico.

Skriniar (dal 84′) s.v.

Un cambio alla Trapattoni.

Conte 7

La sua squadra sarebbe stata perfetta se avesse chiuso la partita. Senza sprecare innumerevoli occasioni. Lui sarebbe stato perfetto se avesse fatto giocare Eriksen da subito. Comunque semifinale meritata ed ottima condizione fisica, mentale e di gioco.

Hradecky 7.5

Se il Bayer non prende almeno 4 goal è merito suo. Salva su Lukaku, Barella, Sanchez e Moses.

Tapsoba 4

Prestazione orribile. La difesa del Bayer non è famosa per la  solidità ma lui sembra reduce da una gara di rutti all’Oktoberfest. Gara ovviamente persa.

Sconcerti 10

Non ho trovato il suo pronostico per la partita di questa sera. Visto il risultato è facile immaginare cosa possa aver detto.

Antonio Conte nel post partita

 

 

 

[wp_ad_camp_5]


Enrico Zerbo
Ligure, ama i gatti, la buona cucina e le belle donne. L'ordine di classifica è a caso. Come molte cose della vita. Antifascista ed incensurato.

Ti potrebbe anche interessare

Ultimi articoli